È nata Atlas, la prima gravel bike del gruppo Focus, una bici che non è stata studiata per le competizioni, per le sfide, ma per il semplice gusto di divertirsi in spensieratezza, per immergersi nella natura, avventurarsi perdendo la cognizione del tempo.

“È la nostra all-round bike che non è fatta per portarti in cima come il più veloce, ma è fatta per poter gestire tutto quello che serve lungo il percorso. È affidabile come un vecchio amico con un passione per il piacere che si prova sui trail”, è questa l’identità datale dai suoi creatori, in particolar modo da parte dell’ingegnere di Focus Nacho Andrada che ha affermato: “Pedalare una Atlas dà la sensazione di essere ben piantati per terra, scorre solidamente su ogni terreno e ti fa sentire più sicuro che mai”.

Atlas è un modello a metà tra la endurance road bike di Focus Paralane e la ciclocross Mares.

Il tutto per un mezzo affidabile in ogni situazione, su ogni tipo di terreno, perfetta anche per i meno esperti e appassionati di cicloturismo. Inoltre presenta un prezzo base accessibile. La Focus Atlas infatti, parte da una base di 1899,00 euro IVA inclusa.

Dei biker pedalano nella campagna in sella a delle nuove Focus Atlas 2021

Focus Atlas 2021: caratteristiche tecniche

Andiamo ad analizzare nel dettaglio la Focus Atlas focalizzandoci su telaio, tecnologia, bikepacking e i vari modelli disponibili.

Telaio

La Atlas presenta geometrie endurance per un telaio in alluminio leggero e al contempo robusto, con forcella in carbonio, il tutto per ottimizzare la resistenza e adattarsi ad ogni finalità.

Con la sua predisposizione, il telaio può ospitare il parafango e un portapacchi. Tutte le versioni hanno questa possibilità mentre alcune presentano l’equipaggiamento già montato.

Inoltre, per chi volesse montare un cavalletto da 18 mm, è disponibile un forcellino di ricambio che permette le opzioni di montaggio.

È una bicicletta con geometrie moderne che combina un attacco manubrio corto a un reach più lungo (che equivale alla distanza orizzontale fra il centro del movimento centrale e il centro della parte superiore del tubo di sterzo). Questo, unito a un carro posteriore corto di 425 mm, dona alla bicicletta un comportamento stabile ma reattivo e permettere ai rider di avventurarsi a pieno ritmo e agilità sui trail.

Un'illustrazione del telaio della nuova bici da gravel Focus Atlas 2021

Tecnologia

Questa gravel bike presenta anche il Coolest Yoke, ossia il passacavi intelligente che permette di far passare perfettamente i cavi nella parte posteriore, fornendo molto più spazio ai pneumatici. Infatti, grazie all’ampio passaggio ruota, il telaio offre spazio per pneumatici larghi fino a 47 mm.

La tecnologia CIS invece si riferisce all’attacco manubrio totalmente integrato sviluppato da Focus con passaggio cavi interno per i circuiti meccanici simile a quello che abbiamo visto sulla eMTB Focus Sam² 2021 con l’obiettivo di facilitarne l’utilizzo, avere una guida sicura e affidabile e pure un’estetica piacevole.

Difatti, i cavi scorrono dal manubrio direttamente nel tubo obliquo ed assicurano una perfetta cambiata e un manubrio pulito, una condizione importante per chiunque voglia montare una borsa da manubrio.

Dettaglio del manubrio con tecnologia CIS della nuova bici da gravel Focus Atlas 2021

Bikepacking

La borsa da manubrio è soltanto uno dei diversi accessori utilizzabili per il bikepacking. La Atlas presenta infatti diversi punti di montaggio lungo tutto il telaio.

Sul tubo verticale si può applicare un portaborraccia e sul tubo obliquo ci sono due possibilità di montaggio. Mentre portapacchi, parafango e altri accessori possono essere montati sulla forcella e nella parte posteriore.

Per il tubo orizzontale è disponibile una borsa speciale già montata sulle versioni 6.8 e 6.9.

Una nuova bici da gravel Focus Atlas 2021 accessoriata per il bikepacking

Focus Atlas 2021: modelli e allestimenti

Quattro i modelli disponibili – Focus Atlas 6.9, Focus Atlas 6.8, Focus Atlas 6.7 e Focus Atlas 6.7 EQP – con prezzi di listino al pubblico (IVA inclusa) che vanno dai 1.899 ai 3.699 euro.

Le misure disponibili, per tutti i modelli, sono: XS (48), S (51), M (54), L (57), XL (60).

Focus Atlas 6.9 – 3.699 euro

Groupset Shimano GRX810 1X11 ottimizzato per il gravel. Ruote gravel Road Boost DT Swiss.
Colore: marrone sabbia
Peso: 10,5 kg
La nuova bici da gravel Focus Atlas 6.9 2021

Focus Atlas 6.8 – 2.399 euro

Trasmissione Shimano GRX600 2X11. Ruote Road Boost Novatec con mozzi double-sealed.
Colore: verde militare
Peso: 10,8 kg

La nuova bici da gravel Focus Atlas 6.8 2021

Focus Atlas 6.7 – 1.899 euro

Trasmissione Shimano GRX400 2X10. Ruote con mozzi double-sealed Novatec Road Boost e cerchi Wide WTB 23 mm.
Colore: grigio scuro
Peso: 10,9 kg
La nuova bici da gravel Focus Atlas 6.7 2021

Focus Atlas 6.7 EQP – 2.099 euro

Rispetto all’Atlas 6.7 la versione Atlas 6.7 EQP offre anche un sistema di illuminazione per commuter e viaggiatori. Questo modello è già equipaggiato di portapacchi e parafango appositamente sviluppati.
Colore: grigio scuro
Peso: 12,8 kg
La nuova bici da gravel Focus Atlas 6.7 eqp 2021

Per maggiori informazioni su questo o altri modelli di biciclette muscolari o elettriche del brand potete consultare il sito internet ufficiale di Focus.

Articolo realizzato per BiciLive.it da Lisa Guadagnini.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Il primo network dedicato interamente alla bicicletta e a tutte le sue forme: dalla mountainbike alla strada, dalla e-bike alla fixed, dalla bici da bambino alla bici da pro.