Invia a un amico










Inviare

L’azienda torinese 3T ha appena lanciato sul mercato Exploro, il primo telaio aerodinamico al mondo concepito per le gravel bike.

3T Exploro il primo telaio aerodinamico per gravel

Exploro, prodotto da 3T, è il primo telaio aerodinamico al mondo concepito per le gravel bike.

Un’innovazione importante, realizzata da un marchio da sempre in prima linea nella ricerca tecnologica e con una grande attenzione verso il mondo gravel.

Tecnologie del telaio aero 3T Exploro

Dopo un anno di test in California, nella galleria del vento San Diego Low Speed Wind Tunnel, gli ingegneri di 3T (Tecnologia del Tubo Torinese o, in inglese, Turin Tube Technology) hanno deciso che la loro nuova creazione fosse pronta.

confronto prestazioni tra telaio tradizionale e aerodinamico

Confrontando i dati dei test si nota la migliore performance del telaio Exploro rispetto a un telaio base.

Il telaio aero 3T Exploro nasce dall’esigenza di guadagnare watt in una disciplina sinora poco esplorata da un punto di vista tecnologico o, quanto meno, non ancora così avanzata come i settori riguardanti bici da corsa, mtb e non solo.

Ma, visto il grande successo ottenuto dalle gravel bike in USA e la presenza sempre più dirompente di gare sul suolo americano, il brand italo-americano-taiwanese ha deciso di fornire un prodotto che fosse in grado di aiutare numerosi ciclisti alla ricerca delle massime performance sui terreni misti (asfalto, strade bianche e sterrato) tipici delle gravel race.

Sqaero shapes è il nome dato alle forme aerodinamiche di Exploro, costruite in modo che non perdano efficienza aerodinamica anche nei momenti in cui la bicicletta dovesse essere ricoperta di fango.

Telaio Exploro di £T

Il tubo obliquo è largo 50 mm e sposta il flusso d’aria derivante dalla gomma anteriore verso la zona delle borracce. Il tubo sella è di 25 mm così da “scomparire” tra lo pneumatico posteriore e le borracce.

Il sistema 50/25 è dotato di un tubo obliquo dalla larghezza di 50 millimetri, grazie a cui il flusso d’aria derivante dalla gomma anteriore (che sia da mtb o ciclocross) viene spostato verso la zona delle borracce.

Inoltre la larghezza del tubo sella è di 25 millimetri per far sì che, sotto il profilo aerodinamico, “scompaia” fra lo pneumatico posteriore e le borracce e pure foderi obliqui, tubo sterzo e reggisella sono stati realizzati attraverso la tecnologia Sqaero shapes.

I test sono stati effettuati a 32 km/h al posto che ai canonici 48 km/h ed è stato dimostrato come grazie al telaio aero Exploro si possano guadagnare 7 watt rispetto a una bici dai tubi tondi, con uguale diametro ed equipaggiata con i medesimi componenti (si è calcolato che a 48 km/h diventino 24 watt).

Specifiche tecniche della gravel bike 3T Exploro

Versione Limited o Team della gravel 3T Exploro

La 3T Exploro è stata prodotta nelle versioni Limited e Team ed è disponibile in quattro taglie.

La bici gravel 3T Exploro è stata prodotta nelle versioni Limited e Team ed è disponibile in quattro differenti taglie (S, M, L e XL).

In caso di doppia corona, il numero massimo di denti può essere 50 per quella grande e 36 per quella piccola, mentre il freno a disco posteriore monta rotori da 160 mm.

In caso di coperture da 700c, l’azienda consiglia l’utilizzo delle proprie ruote 3T Discus, mentre in caso di gomme da 650b delle 3T DiscusPlus.

Per maggiori info, vi consigliamo la lettura della pagina dedicata sul sito 3T.

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ha gareggiato per diverse stagioni nel mondo dell'atletica leggera come velocista prima di dedicarsi al ciclismo amatoriale. Grande appassionato di storia e di cultura sportiva, ha intrapreso la carriera giornalistica dopo la laurea in Lettere e ha fondato il team dilettantistico Fondocorsa assieme ad alcuni amici. In estate potreste trovarlo su Stelvio e Gavia, ma la salita non è proprio la sua specialità migliore.