Invia a un amico










Inviare

Milano il prossimo 10 ottobre tornerà a essere per la sesta volta la capitale mondiale della bici da pista a scatto fisso su percorso urbano con l’entusiasmante ultima tappa di Red Hook Criterium, una delle corse più emozionanti dell’intero mondo a due ruote.
Nata a New York grazie a Rockstar Games, nel quartiere che conferisce il nome alla gara, Red Hook Criterium è una gara che ha saputo crescere di anno in anno, diventando un campionato seguito e importante, che può contare sulla partecipazione di atleti da 25 Paesi e su un seguito di pubblico in continuo aumento e sempre più caloroso.

Buona parte del successo è dovuta alla formula della manifestazione, con corse notturne su percorsi urbani brevi, intensi e molto tecnici: ci sono parecchi elementi ispirati ai motorsport internazionali, come per esempio le gare a punti o le sessioni di qualifica ma, sopra ogni altro elemento di attrazione c’è il design dei percorsi di gara.
Gli atleti sfrecciano con mezzi e velocità da velodromo in una serie di strade e vie strette, affollate da curve, senza la possibilità di frenare, con il pubblico che preme sul circuito ed è a strettissimo contatto con i ciclisti: ci vuole del gran coraggio per correre in queste condizioni, di notte.
E, perché no, serve anche un minimo di coraggio per godersi il tutto a bordo pista, avvertendo i rumori e gli spostamenti d’aria provocati da ogni passaggio, studiando i volti degli atleti a pochi centimetri di distanza.

si pedala con ritmi serrati nella red hook di brooklyn

Milano offrirà a Red Hook Criterium una cornice che più urban non si può: le strade serpeggianti della Bovisa, fra il passato degli ex gasometri e il futuro del nuovo Politecnico.
Le due ruote invaderanno lo storico quartiere di Milano fin dal pomeriggio del 10 ottobre: dalle 12.30 fino alle 16.30 si terranno le qualificazioni, alle 17.30 e fino alle 18.30 spazio per la Last Chance Race, grande occasione per gli esclusi che potranno contendersi il ripescaggio e, dopo un breve stop per ricaricare le energie e concentrarsi al massimo, ecco la Finale Femminile (20.00 – 21.00) e quindi quella maschile (21.00 – 22.00).

In aggiunta ai brividi della corsa in sé ci sarà anche l’emozione del tifo per i vari corridori: 275 uomini e 40 donne morderanno l’asfalto della Bovisa, e l’Italia, oltre a contribuire con 123 atleti, ha grandi possibilità di concludere con una importante vittoria.
Sia la classifica femminile che quella maschile sono infatti ancora molto aperte e può praticamente accadere di tutto.

Fra le donne la sfida cruciale avverrà fra la spagnola Ainara Elbusto (Conor WRC) che per ora conduce con 115 punti e la brava e agguerrita Kacey Lloyd (Rockstar Games), che si presenta a Milano con 92 punti.
Ancora più emozionante la competizione fra gli atleti maschi, con ben cinque ciclisti in grado di aggiudicarsi il campionato.
Il nostro Ivan Ravaioli (Bahumer Racing Team) guida la classifica con 97 punti, forte delle due vittorie a Brooklyn e Barcellona e del quarto posto a Londra.
Lo segue però da vicino l’inossidabile William Guzman (Impulse Stage) con 76 punti e, ottimo terzo, Fabio Scarazzati (Back2Back – Imago) con 67 punti.
Sul sito ufficiale di Red Hook Criterium trovate le classifiche complete.

Sarà una notte incendiaria per le scatto fisso di questi corridori: appuntamento quindi con la corsa più rogue e underdog del mondo sabato 10 ottobre dalle 20.00 in poi, con qualsiasi condizione meteo, ma se ne avrete la possibilità non perdetevi anche le qualificazioni, emozionanti quasi quanto le finali!

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.