Invia a un amico










Inviare

Sul portale strada.bicilive.it vi presentiamo il nostro test del casco da strada Strale di Met Spa, una delle aziende italiane leader nella produzione di caschi disegnati per offrire sicurezza, performance e comodità.

Il Met Strale è un casco unisex progettato per offrire una elevata areazione e una vestibilità notevole, grazie alle molteplici regolazioni del sistema Safe-T Duo Fit System, la cui forma accetta anche capigliature a coda di cavallo.

La compatibilità e il benessere quando si indossa un casco sono molto importante per far si che diventi un’estensione salvavita.

Il modello in prova è una taglia L (compatibile con dimensioni del cranio di 59/62 cm) nella colorazione White Glossy. Il peso rilevato è stato di 291 grammi a fronte di un valore dichiarato di 290, complimenti a Met per la precisione.

Se il bianco non vi piace sono previste altre sei diverse colorazioni (Black Matt Glossy, Black Red Matt Glossy, Red Glossy, Cyan Black Matt Glossy, Safety Yellow Black Glossy e White Pink Glossy) nelle taglie medium M (52/58) e large L (59/62).

Il prezzo consigliato al pubblico è di 89 euro Iva inclusa.

casco met strale bianco taglia L

Il casco Met Strale è disponibile in 6 colori e 2 taglie: noi l’abbiamo testato bianco nella misura L (59/62).

Caratteristiche e tecnologie del casco Met Strale

Il Met Strale è prodotto con il metodo in-mould dove il polistirene (selezionato per assorbire al meglio eventuali impatti) viene fuso e iniettato nello stampo. Questo processo assicura un risultato omogeneo e il pieno controllo sulla forma finale.

Guardandolo frontalmente si nota subito la sua forma ovoidale che gli conferisce un ottimo coefficiente di penetrazione dell’aria. Se lo ruotiamo di 90 gradi osserviamo un profilo posteriore a coda tronca, equilibrio ideale fra prestazione aerodinamica e forma compatta.

Per ottenere un’areazione efficiente senza pregiudicare l’integrità della struttura con troppi fori di ventilazione si è preferito sfruttare le leggi della fisica. In particolare abbiamo l’effetto Venturi, una legge sulla fluidodinamica che ha evidenziato come la pressione di un fluido diminuisce con l’aumentare della velocità.

In breve, il foro di ventilazione centrale sulla parte alta del casco Met Strale ha un deflettore interno che crea una strozzatura, velocizzando il flusso d’aria, il quale a sua volta viene espulso dalle ampie aperture posteriori. Questo significa che il ricambio di aria è costante anche a basse velocità.

fori areazione casco met strale

Seppur non abbia molti fori di ventilazione, quello ampio centrale velocizza il flusso d’aria anche a basse velocità.

La capacità di adattamento del sistema Safe-T Duo Fit System rende il casco Met Strale compatibile con la quasi totalità delle forme craniche in circolazione.

Oltre alla classica regolazione della circonferenza tramite il pomellino posteriore, si può intervenire anche sull’inclinazione del casco, variando la lunghezza (4 posizioni) della fascia centrale collegata alla fascia posteriore che avvolge la nuca.

Le imbottiture interne sono morbide, in materiale antiallergico, e rimovibili per il lavaggio manuale.

Infine si possono regolare “chirurgicamente” anche le ampiezze delle V dei laccetti, dove si posizionano le nostre orecchie, tramite delle clip apribili e scorrevoli. L’insieme di tutte queste regolazioni serve per ottenere la massima stabilità e calzabilità, tutto a vantaggio della nostra sicurezza.

Sicurezza è anche sinonimo di visibilità, che sul Met Strale viene raggiunta con un adesivo riflettente nella parte posteriore del casco.

Per aumentare ulteriormente la visibilità consigliamo di acquistare a parte, come accessorio al prezzo di 9 euro, il tappo luminoso dotato di led (con modalità fissa e lampeggiante) da applicare sul pomellino posteriore di regolazione, presente invece di serie sul casco urban Met Corso.

luce posteriore del casco met strale

Alla rotellina posteriore di regolazione è possibile applicare una luce led, venduta separatamente a 9 euro.

La prova su strada del casco Met Strale

Una volta regolato il casco sulle dimensioni della mia testa e sistemato bene i cinghietti di modo che restino con la V esattamente sotto le orecchie, ho inforcato la bicicletta per testare sul campo il casco Met Strale.

Fin dalle prime pedalate si apprezza l’areazione efficace, percependo il flusso d’aria che scorre all’interno del casco. Anche in salita a basse velocità riesce a espellere l’aria calda facendo sudare meno il capo. Con una testa più asciutta è anche più difficile che si raffreddi troppo in discesa, evitando fastidiose emicranie.

Spingendo di più sui pedali per raggiungere velocità più elevate non si avvertono fastidiosi rumori generati dal casco che fende l’aria.

Sulla stabilità e vestibilità nulla da dire, sono ottime entrambe e inoltre la sua leggerezza e aerodinamica tendono quasi a farmi dimenticare di averlo indosso.

imbottitura e forma casco met strale

Le imbottiture sono morbide e rimovibili, la forma ovoidale ha un’ottima penetrazione dell’aria.

Conclusioni

Un casco, il Met Strale, dal grande rapporto qualità prezzo, che offre regolazioni micrometriche presenti in genere su caschi di fasce di prezzo molto più elevate.

Il sistema Safe-T Duo Fit System permette di effettuare tutte le regolazioni necessarie per farlo sembrare un casco “tagliato su misura”. Lo dimostra il fatto che con sole due taglie il Met Strale copre un’ampia gamma di misure.

L’unico difetto, vista la dimensione generosa delle feritoie, è la mancanza di una retina anti-insetti, una lacuna sicuramente colmabile da parte di Met che in futuro potrà magari venire fornita come accessorio.

Cosa ci è piacuto

  • L’areazione efficace anche alle basse velocità, il design e l’ampia gamma di regolazioni offerta dal sistema Safe-T Duo Fit System e dai cinghietti di ritenzione
  • Rapporto qualità prezzo imbattibile

Cosa non ci ha convinto

  • La mancanza della retina anti-insetti come accessorio
  • Ci sarebbe piaciuto avere una imbottitura sottogola come nel Met Corso

 

Test Casco Met Strale: ventilazione e buona qualità prezzo
Comfort90%
Ventilazione100%
Sicurezza90%
Estetica80%
Accessori80%
PREZZO
  • 89 euro
88%Il nostro voto
Voti lettori: (2 Voti)
83%

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto Due Ruote e un Elettrone pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.