Invia a un amico










Inviare

Il camoscio sardo diventa il sesto vincitore azzurro dopo Conterno, Gimondi, Battaglin, Giovannetti e Nibali

Davanti alla festante folla madrilena, Fabio Aru ha alzato il trofeo di campione assoluto alla Vuelta a España 2015, vincendo il primo grande giro della propria carriera dopo un secondo e un terzo posto agli ultimi due Giri d’Italia.
Nonostante l’amara seconda piazza dell’amatissimo Joaquim Rodríguez, il pubblico ha applaudito lungamente il venticinquenne di San Gavino Monreale, tributandogli un meritato riconoscimento dopo tre settimane emozionanti e al contempo estenuanti.

Quali sono stati i momenti decisivi per l’assegnazione della maglia rossa?
Alla seconda tappa, l’arrivo in salita a Caminito del Rey ha subito messo in luce l’olandese Tom Dumoulin, secondo alle spalle di Johan Esteban Chaves Rubio, mentre Purito Rodríguez e Nairo Quintana hanno preceduto di 4” Chris Froome e Alejandro Valverde, con Aru staccato di ulteriori 7”.

Chaves e Dumoulin hanno continuato con i propri attacchi anche alla sesta tappa, rifilando qualche secondo ai rivali ma, il giorno seguente a La Alpujarra, il giovane sardo è scattato in faccia a tutti, mettendo a nudo le difficoltà di Froome, padrone all’ultimo Tour de France.


Dopo la frazione di Benitatxell, Dumoulin ha acquisito un vantaggio di 57” su Rodríguez e 1’13” su Aru, ma a Cortals d’Encamp (11ª) il nostro scalatore ha demolito gli avversari grazie a uno scatto bruciante e a una tenuta senza uguali, portandosi in vetta alla classifica generale con 27” su Purito e 30” sull’olandese.
Ma, dopo questa dimostrazione di classe, il capitano dell’Astana è leggermente calato, subendo il sorpasso dell’iberico tra la 14ª e la 16ª tappa, in cui ha lasciato sul terreno 28”.

Infine, è giunta l’ora della decisiva crono di Burgos, fondamentale per tagliare fuori dalla vittoria conclusiva Rodríguez, mentre Dumoulin è crollato al penultimo atto in quel di Cercedilla, perdendo ben 3’52” da Aru.

Classifica generale

1 Fabio Aru
2 Joaquim Rodríguez a 1’17”
3 Rafa
ł Majka a 1’29”
4 Nairo Quintana a 2’02”
5 Johan Esteban Chaves Rubio a 3’30”

Sito ufficiale: www.lavuelta.com

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ha gareggiato per diverse stagioni nel mondo dell'atletica leggera come velocista prima di dedicarsi al ciclismo amatoriale. Grande appassionato di storia e di cultura sportiva, ha intrapreso la carriera giornalistica dopo la laurea in Lettere e ha fondato il team dilettantistico Fondocorsa assieme ad alcuni amici. In estate potreste trovarlo su Stelvio e Gavia, ma la salita non è proprio la sua specialità migliore.