Invia a un amico










Inviare

Con grande piacere la redazione di strada.bicilive.it conferma anche quest’anno lo svolgimento della leggendaria granfondo Sportful Dolomiti Race edizione 2017, al via il 18 giugno a Feltre (BL).

Organizzata dalla società ciclistica SSD Pedale Feltrino, la Sportful Dolomiti Race è attualmente considerata, tra le granfondo 2017, una delle più dure con i suoi 204,1 km, 4.900 metri di dislivello totale e pendenze massime fino al 16%.

partenza e fase della granfondo sportful dolomiti race

Con partenza da Feltre, il percorso della Sportful Dolomiti Race si snoda tra i paesaggi alpini di Veneto e Trentino.

Prevede anche un percorso ridotto (medio fondo) di 133,8 km e 3050 metri di dislivello, obbligatorio per le persone in età compresa fra i 17-18 anni e oltre i 64 anni.

La manifestazione è prevista quindi il 18 giugno a Feltre (BL), con partenza alle 7.00 del mattino e apertura griglia in via Campogiorgio a partire dalle 5:30.

Il percorso granfondo si snoderà per le vette: Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle, Passo Croce d’Aune e arrivo di nuovo a Feltre.

planimetria della granfondo sportful dolomiti race

Il percorso lungo prevede 204,1 km mentre quello medio 133,8 km con “solo” 3.050 m di dislivello.

Il percorso medio invece passerà per: Cima Campo, Passo Broccon, Passo Gobbera e Passo Croce d’Aune, accorciando il chilometraggio ed evitando i ben più impegnativi passi Manghen (2047 metri) e Rolle (1980 metri).

La Sportful Dolomiti Race, sebbene sia così impegnativa, è una manifestazione a carattere agonistico, competitivo e ciclosportivo aperta ai ciclisti di ogni età e livello. Infatti per i più piccoli c’è anche la mini granfondo Sportful che si terrà il 17 giugno con partenza sempre a Feltre alle ore 15:00 in via Campogiorgio (centro città).

Saranno allestiti due percorsi: uno di 5 km per i bambini di età inferiore a 10 anni e comunque per i meno allenati, anche più grandi. Il più impegnativo invece di 18 km fra le località di Boscariz, Mugnai, Fonzaso Sportful, Seren del Grappa e ritorno a Feltre.

altimetria della granfondo sporful dolomiti race

Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle e Passo Croce d’Aune: sono queste le salite che i corridori della Sportful Dolomiti Race dovranno affrontare per un dislivello totale di 4.900 m.

La storia della Sportful Dolomiti Race

Nasce dalla passione di una decina di ciclisti che nel lontano 1988 decidono di fondare la società ciclistica SSD Pedale Feltrino. Raggiunte in breve tempo le 50 unità, la Pedale Feltrino inzia a correre le prime gran fondo nazionali come la Fausto Coppi e la Nove Colli.

Nei primi anni 90 il gruppo inizia a sognare una loro manifestazione. Il destino porta nella pizzeria del vicepresidente Ivan Piol il marmista di Valentino Campagnolo, l’inventore del celebre cambio rapido.

ciclisti affrontano il passo manghen in bicicletta

La salita più dura è quella del Manghen: 22 km con punte al 15%.

Nasce così una collaborazione che nel 1995 si materializza nella prima gara organizzata della società Feltrina, sotto il nome di Gran Fondo Internazionale Campagnolo.

ciclista verso il passo Rolle della gf Sportful Race Dolomiti

Pedalando verso il passo Rolle, tra le Pale di San Martino e il Cimon della Pala, si ha la sensazione che lo sport si fonda con la natura e la bellezza delle Dolomiti.

Nel 2008 il nome viene cambiato in Gran Fondo Sportful in onore dell’azienda territoriale, leader mondiale dell’abbigliamento ciclistico. Un anno dopo l’Unesco decreta le dolomiti come patrimonio dell’umanità e il nome viene cambiato ancora nell’attuale Sportful Dolomiti Race.

Per maggiori informazioni, fra cui regolamenti, iscrizioni e domande frequenti potete fare riferimento al sito ufficiale dedicato all’evento.

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto "Due Ruote e un Elettrone" pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.