Invia a un amico










Inviare

Shimano, azienda nipponica fondata nel lontano 1921 e oggi detentrice della più grande fetta di mercato per quanto riguarda la componentistica, presenta il nuovo gruppo Ultegra RX, spin-off della serie omonima, costituito dal deragliatore RD-RX800 per la versione di trasmissione meccanica e dal deragliatore RD-RX805 per le piattaforme Di2.

Lo stabilizzatore di catena soddisfa i ciclisti avventurosi che sempre più si cimentano con le bici da gravel e da cross, e Shimano dimostra così l’intenzione di voler evolvere i propri componenti da corsa per adattarli anche ai mezzi per terreni più accidentati.

tratto in pave, terreno ideale per il nuovo Shimano Ultegra

Il nuovo deragliatore, stabilizzando la catena, è utile soprattutto per chi affronta pavé, strade bianche e per gli amanti del gravel.

Caratteristiche tecniche Shimano Ultegra RX

Così come i deragliatori RX8000 e RX8050 della serie Ultegra, i nuovi componenti hanno come punto di forza la precisione e l’accuratezza nello spostamento oltre che il posizionamento rispetto ai foderi posteriori del telaio (tecnologia Shadow RD).

La differenza con i modelli precedenti sta principalmente nello stabilizzatore di catena, proposto per controllare il cambio sui percorsi più ostici e sterrati: una nuova tecnologia evoluta che prende il nome di Shadow RD+, soluzione già presente nelle mountain bike.

nuovo deragliatore Shimano Ultegra RX con sistema Shadow RD+

Il nuovo Ultegra RX è disponibile per cambio elettronico o meccanico e lo stabilizzatore, chiamato Shadow RD+, ha un attivatore sulla puleggia che bloccandone il movimento riduce la possibilità di caduta della catena.

Questo controllo consiste in un attivatore On/Off posto nei pressi della puleggia superiore, che aziona una frizione con lo scopo di bloccare il perno del cambio. Il risultato è la riduzione dei movimenti e delle sollecitazioni della catena con la conseguenza di un rischio minore di caduta della stessa.

Questi deragliatori sono compatibili con i comandi dual control, sia meccanici che Di2, che lavorano con cassette pignoni da 11-28 a 11/34 e con una guarnitura 46/36 da ciclocross o con una compact 50/34.

Conclusioni

Così come abbiamo detto precedentemente, Shimano è molto attenta alle richieste dei clienti, e con i nuovi deragliatori Ultegra RX ha dimostrato di rispondere eccellentemente alla domanda crescente di ciclismo gravel.

Ricordando che l’azienda giapponese ha reso disponibile anche una nuova coppia di ruote in alluminio WH-RS370TL per pneumatici da 28-38c, vi rimandiamo al sito ufficiale Shimano per ulteriori informazioni.

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ama scrivere fin da quando era piccolo e questo lo ha portato a raccontare storie sul suo sport preferito, il ciclismo. Un'attività fisica che prova anche a praticare sia per piacere sia soprattutto per capire le difficoltà, le fatiche ma anche le gioie e i successi dei campioni che ogni giorno ci emozionano sulle strade.