Invia a un amico










Inviare

Il marchio Schwalbe è guidato oggi dalla terza generazione della famiglia Bohle che, nel 1922, ha fondato l’azienda oggi tra le protagoniste del mercato mondiale degli pneumatici per biciclette.

I successi del brand, che vanta filiali in tutto il mondo, sono principalmente dovuti a due motivi: essere dei “fanatici degli pneumatici” e fare affidamento a dei rivenditori specializzati, dai quali la società tedesca pretende una consulenza qualificata e un funzionale e preciso servizio di assistenza.

vincitrice schwalbe bici da corsa

Schwalbe e il tubeless, un binomio vincente

Da diversi anni Schwalbe si è specializzata nella tecnologia tubeless, una innovazione che fa tendenza, ovvero la copertura senza camera d’aria, dotata di lattice sigillante all’interno.

I vantaggi del sistema tubeless sono da ricercarsi in una minore resistenza al rotolamento, un maggior grip, senza però un sacrificio di prestazioni, e un’alta protezione contro le forature grazie al liquido che sigilla il foro in un decimo di secondo.

Proprio per queste qualità, i copertoni “auto-sigillanti” sono stati adottati inizialmente per la mountain bike e per il gravel, ma, dal 2002, hanno fatto il loro ingresso anche nel mondo delle biciclette da corsa.

In particolare con il 2018 questa tecnologia ha avuto un’importante incremento di vendite sia sul mercato tedesco sia in quello internazionale, dove le percentuali sono aumentate più del doppio.

I quattro test, condotti da riviste specializzate del settore che hanno certificato la qualità e le prestazioni del tubeless unitamente ai successi ottenuti grazie ai vantaggi derivanti dall’utilizzo di Schwalbe Pro One da parte dell’atleta Patrick Lange (Ironman di livello mondiale), hanno lanciato ai massimi vertici lo pneumatico del futuro.

“Le nostre combinazioni di pneumatici garantiscono una sicurezza di rotolamento molto elevata. Inoltre, sono facili da montare e da gonfiare. Per le biciclette da corsa è importante che pneumatico tubeless e ruota siano perfettamente compatibili. Solo in quel caso i ciclisti possono beneficiare pienamente dei vantaggi del sistema”, queste le affermazioni di Felix Schäfermeier, lo Junior Product Manager Race di Schwalbe.

tubeless bici da corsa 2019

Tutta la conoscenza Schwalbe sui tubeless offerta agli appassionati

Come sintetizzato da Schäfermeier, l’utilizzo di questa nuova tecnologia su bici da corsa è ovviamente il risultato finale di una minuziosa ricerca e di uno sviluppo che richiede moltissimo know how.

Grazie a numerosi studi e test, gli esperti di casa Schwalbe hanno messo a punto degli pneumatici di alta gamma, molto resistenti anche alle alte pressioni tipiche del mondo strada.

Così, per offrire ai propri clienti tutto il supporto di cui necessitano, l’azienda tedesca ha deciso di creare il nuovo “Webspecial Tubeless”, nato per rispondere a tutte le FAQ (le domande più frequenti) degli utenti.

corridore in bici con tubeless bici da corsa

Mettendo a disposizione tutta la propria conoscenza, frutto di anni di sviluppo, vengono offerti, online e gratuitamente, consigli tecnici e suggerimenti per la manutenzione nonché disegni dettagliati e video per il montaggio dei copertoni.

Domande riguardanti la compatibilità tra pneumatico e cerchio, l’installazione o l’utilizzo ottimale del liquido sigillante trovano ampie ed esaustive risposte sul sito ufficiale “Wespecial Tubeless”: www.schwalbe.com/it/tubeless-technology.html

Si tratta di una iniziativa importante e molto apprezzata dal numero crescente di utenti che sfrutta le innovazioni di Schwalbe, soprattutto per la possibilità di dimenticarsi delle forature e godersi al massimo i momenti trascorsi in sella.

sito ufficiale Wespecial tubeless

Per ulteriori informazioni sui prodotti Tubeless, così come per approfondimenti sugli altri prodotti di Schwalbe, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’azienda leader mondiale degli pneumatici.

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un ingegnere comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.