Invia a un amico










Inviare

I campionati mondiali di ciclismo 2017 si prospettano fra i più interessanti degli ultimi anni. Bergen, in Norvegia, ospiterà la rassegna iridata ventiquattro anni dopo l’edizione di Oslo 1993, vinta da Lance Armstrong fra gli uomini e Leontien van Moorsel fra le donne nella prova in linea.

Dopo i due successi consecutivi di Peter Sagan a Richmond 2015 e Doha 2016, la concorrenza sarà estremamente agguerrita, a partire dai padroni di casa guidati dagli sprinter Alexander Kristoff ed Edvald Boasson Hagen, mentre la giovane danese Amalie Dideriksen andrà in caccia del bis a pochi km da casa.

Andiamo ora a vedere i percorsi nel dettaglio, soffermandoci su ogni prova inserita nel programma gare, che troverete in fondo all’articolo.

Gare e percorsi a cronometro mondiali ciclismo Bergen 2017

La classica inaugurazione verrà data dalla cronosquadre maschile e femminile, aperta solo alle squadre élite. Sui 41,6 km del tracciato scandinavo ci saranno 600 metri in pavé nei pressi del traguardo posto a Festplasse, oltre ad alcuni strappi, tra cui Loddefjord (0,6 km al 10% di pendenza) e Birkelundsbakken (3 km al 6% con punte del 16%).

Foto panoramica di Bergen

Foto panoramica di Bergen, Norvegia, città dei fiordi

Nelle gare a crono individuali saranno invece presenti due circuiti: uno da 16,1 km con il pavé finale e uno da 20,9 km con la salita di Birkelundsbakken a fungere da momento decisivo.

Le donne juniores affronteranno i 16,1 km del giro breve, le donne élite e gli uomini juniores i 20,9 km di quello lungo, gli uomini under 23 37 km (uno breve e uno lungo) e gli uomini élite 41,8 km (due lunghi).

La gara femminile élite potrebbe essere aperta a diverse soluzioni, con le specialiste pure impegnate a difendersi dai ritmi folli delle scalatrici lungo Birkelundsbakken.

Tra gli uomini, invece, sarà dura precedere il tedesco Tony Martin il quale, a Doha 2016, ha eguagliato lo svizzero Fabian Cancellara con 4 ori iridati e sarà dunque alla ricerca di un record difficilmente eguagliabile.

Gare e percorsi prova in linea (road race) ai mondiali ciclismo Bergen 2017

La prova in linea (road race) a Bergen 2017 sarà caratterizzata da un circuito di 19,5 km con la presenza di una breve ascesa iniziale, un’altra di circa 1.000 metri al 5% di pendenza media dopo 5 km e il monte Ulriken (1.600 m al 6,5%) a circa 10 km dalla fine. Poi solo pianura o qualche facile saliscendi.

Le cicliste juniores percorreranno 78 km (quattro giri), i ciclisti juniores 138,5 km (41,5 km di trasferimento e cinque giri), gli under 23 195 km (dieci giri), le élite 156 km (otto giri) e gli élite 277,5 km (41,5 km di trasferimento e dodici giri).

Un percorso, dunque, che dovrebbe favorire quei velocisti più abili sulle lunghe distanze e sulle asperità di medio-bassa difficoltà oppure qualche finisseur particolarmente in forma.

Per maggiori info sulla prova dell’anno successivo, ti consigliamo la lettura dell’articolo sui mondiali di ciclismo a Innsbruck 2018.

Programma gare mondiali di ciclismo Bergen 2017

Sabato 16 settembre 2017: cerimonia d’apertura

Domenica 17 settembre 2017: cronosquadre donne, cronosquadre uomini

Lunedì 18 settembre 2017: crono juniores donne, crono under 23 uomini

Martedì 19 settembre 2017: crono juniores uomini, crono élite donne

Mercoledì 20 settembre 2017: crono élite uomini

Giovedì 21 settembre 2017: pausa

Venerdì 22 settembre 2017: prova in linea juniores donne, prova in linea under 23 uomini

Sabato 23 settembre 2017: prova in linea juniores uomini, prova in linea élite donne

Domenica 24 settembre 2017: prova in linea élite uomini

Per maggiori info, visita il sito dei mondiali di Bergen 2017.

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ha gareggiato per diverse stagioni nel mondo dell'atletica leggera come velocista prima di dedicarsi al ciclismo amatoriale. Grande appassionato di storia e di cultura sportiva, ha intrapreso la carriera giornalistica dopo la laurea in Lettere e ha fondato il team dilettantistico Fondocorsa assieme ad alcuni amici. In estate potreste trovarlo su Stelvio e Gavia, ma la salita non è proprio la sua specialità migliore.