Cordiano Dagnoni è il nuovo presidente della Federazione Ciclistica Italiana. Il dirigente lombardo ha infatti superato al ballottaggio Silvio Martinello, su cui ha vinto con il 55,9% dei voti.

Ex pistard e presidente del Comitato regionale della Lombardia dell’ultimo quadriennio, Cordiano Dagnoni andrà quindi a ricoprire il ruolo di Renato Di Rocco, che è stato presidente della FCI per ben 16 anni.

Nel Consiglio entrano a far parte come vice presidenti anche Carmine Acquasanta, che farà da vicario, Ruggero Cazzaniga e Norma Gimondi, la figlia di Felice Gimondi, il campione di Sedrina.

Il presidente Cordiano Dagnoni insieme ai tre vice presidenti

Il presidente Cordiano Dagnoni insieme ai tre vice presidenti.

La votazione e il verdetto del 21 febbraio 2021

Al termine dell’Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva tenutasi a Fiumicino presso l’Hotel Hilton Rome Airport lo scorso 21 febbraio 2021, l’imprenditore milanese Cordiano Dagnoni è stato eletto nuovo presidente della FCI. Si tratta di un risultato ottenuto dopo un ballottaggio con Silvio Martinello, ex ciclista del mondo strada e già direttore tecnico dal 2005 al 2007.

Nessuno dei tre candidati in lista infatti era riuscito ad avere la maggioranza dopo la prima votazione: Martinello aveva ricevuto 84 voti, Dagnoni 78 e Isetti 68.

Dopo l’eliminazione di Daniela Isetti, vice presidente vicario di Federciclismo in carica, la votazione è continuata con il ballottaggio tra Dagnoni e Martinello, da cui è scaturito il verdetto che ha visto la vittoria del 56enne nato a Milano il 21 luglio 1964. Con 128 voti a favore (contro i 96 di Martinello) Cordiano Dagnoni è stato eletto nuovo presidente della FCI.

Il presidente Cordiano Dagnoni insieme all’ex presidente Renato di Rocco

Il presidente Cordiano Dagnoni insieme all’ex presidente Renato di Rocco.

Il 55,9% di preferenze di Dagnoni è stato raggiunto grazie all’appoggio di alcuni tra i 229 delegati votanti (su 243 aventi diritto al voto) che hanno deciso di riporre la propria fiducia in Cordiano.

Figura storica del nostro ciclismo, pilota di derny (storiche gare ciclistiche condotte in circuito dietro a una moto) con 10 titoli italiani e 3 europei conquistati, l’imprenditore milanese vanta una grande esperienza nel settore e metterà a disposizione tutte le sue conoscenze per guidare la Federazione Italiana Ciclismo verso un futuro pieno di grandi aspettative.

Il nuovo presidente ha subito rilasciato una dichiarazione da cui traspare la voglia di far crescere Federciclismo e di ottenere grandi risultati: “Adesso inizia il lavoro vero. Sono cresciuto nel motto “delega e controlla” e sono convinto che sia un ottimo modo per far crescere ancora di più una Federazione che ha bisogno di competenze, dinamismo e entusiasmo di tutti.”

La nuova formazione di FCI con a capo Cordiano Dagnoni

La nuova formazione di FCI con a capo Cordiano Dagnoni.

L’addio di Di Rocco e il nuovo team

Dopo 16 anni di duro lavoro come presidente di FCI Renato Di Rocco cede il posto a Cordiano Dagnoni ed esce di scena ripercorrendo la propria carriera con entusiasmo e parole di grande apprezzamento.

“Sono emozionato e non posso nasconderlo. Posso dire che quella che mi ha accompagnato è stata una bellissima squadra, “la squadra” come ci chiamano all’estero”, ha dichiarato Di Rocco, aggiungendo che tante cose hanno funzionato mentre altre possono sicuramente essere migliorate.

Diventato ufficialmente il secondo presidente più longevo di Federciclismo, Di Rocco ci tiene a sottolineare che questo non è un addio, ma un arrivederci e che continuerà a farsi vedere sui campi di gara nelle vesti di tifoso.

Dopo 16 anni finisce quindi “l’era Di Rocco” e inizia quella di Cordiano Dagnoni che rinnova vice presidenti e consiglieri introducendo alcune facce molto conosciute nel ciclismo.

I tre vice presidenti del nuovo Consiglio infatti saranno Carmine Acquasanta (vice presidente vicario), Ruggero Cazzaniga e Norma Gimondi.

Gli otto nuovi consiglieri saranno invece Fabrizio Cazzola, Giantonio Crisafulli, Fabio Forzini, Giovanni Vietri, Serena Danesi (rappresentante tecnici), Chiara Teocchi (rappresentante atleti) e Giancarlo Masini (rappresentante atleti).

La nuova formazione di FCI con a capo il presidente Cordiano Dagnoni è già pronta per mettersi al lavoro e quindi, per rimanere aggiornati sulle novità che caratterizzeranno i mesi e gli anni a venire, vi consigliamo di visitare il sito internet ufficiale della Federazione Ciclismo Italiana.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un giovane comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.