In occasione di CosmoBike, Shimano ha organizzato dei corsi di aggiornamento e formazione per i dealer ed i meccanici, riguardanti principalmente i nuovi freni a disco per bici da corsa idraulici…

Il mondo del ciclismo su strada propone ogni anno novità e innovazioni tecniche. La corsa ai “pesi piuma” sembra finita e le bici complete arrivano ormai ben al di sotto dei limiti consentiti dall’UCI, conservando comunque rigidità e prestazioni da “Formula 1″. Questo ha portato l’attenzione dei produttori su altri componenti che sono però fondamentali quando si parla di feeling di guida e di sicurezza, come i freni a disco per bici da corsa.

Shimano_Cosmobike-5

Primi fra tutti sono senza dubbio i freni. Dominatori nella mtb e da poco anche nel ciclocross, i freni a disco hanno fatto la prima comparsa sulle bici da corsa con i modelli “a filo” mentre quelli ad azionamento idraulico sono apparsi solamente pochi mesi fa, destando un certo stupore e ammirazione per le prestazioni ma soprattutto per le sensazioni di guida. Shimano non è stata a guardare e ha introdotto subito due modelli con queste caratteristiche. L’utenza della strada è completamente diversa da quella della mtb e l’avvento di questa tecnologia ha avuto molti riscontri positivi ma anche molti dubbi e perplessità. Shimano ha quindi creato una serie di corsi pensati per colmare questo gap tecnico, far capire ai negozianti i vantaggi dei freni a disco bici da corsa e risolvere tutti quei problemi che si incontrano strada facendo.

A tenere questi corsi qui in fiera c’era Alessandro Cravero, responsabile dell’assistenza tecnica, che ci ha dedicato qualche minuto per alcune domande…

Shimano_Cosmobike-4

Ciao Alessandro. Per prima cosa vogliamo sapere come vede Shimano questi corsi? Qual’è l’obbiettivo finale?

Ciao amici di strada.bicilive.it. Shimano ritiene che sia necessario investire nella formazione dei meccanici come professionisti del settore per garantire il miglior servizio possibile agli utenti finali che utilizzano i nostri prodotti.
L’obbiettivo finale è proprio quello di formare professionisti preparati alle richieste/necessità dei clienti, in particolare in relazione ai nuovi prodotti che di anno in anno diventano sempre più specialistici e pertanto sofisticati.

Qual è il feedback dei negozianti ai vostri corsi e quali sono le problematiche più comuni?
La partecipazione a questi corsi è sempre molto elevata e questo ai nostri occhi significa che si sta sviluppando una certa sensibilità al tema della formazione.

Tutto ciò anche a livello dei rivenditori stessi, i quali stanno iniziando a considerate questi corsi di aggiornamento come parte integrante e necessaria della loro attività.

Le problematiche più comuni sono sempre di natura tecnica ma variano in base alle ultime novità introdotte, in particolare stiamo però notando molte richieste di approfondimento in riferimento ai gruppi elettromeccanici.

Shimano_Cosmobike-6

Cosa vede Shimano nel futuro dei sistemi frenanti, nei i freni a disco per bici da corsa? Il freno meccanico verrà completamente soppiantato dalla controparte idraulica?

Parlando di biciclette da corsa il sistema frenante meccanico rimarrà sicuramente ancora presente sul mercato ma accanto ad esso ci sarà l’alternativa del freno a disco idraulico.

Nei prossimi anni, in base alla direzione che prenderà il mercato, si darà la priorità allo sviluppo ed al miglioramento di un sistema rispetto all’altro.

Shimano prende in considerazione i feedback di rivenditori e degli utilizzatori finali per lo sviluppo dei nuovi componenti?

Il feedback dei Clienti finali si riflette direttamente a noi tramite i Rivenditori i quali hanno la possibilità di confrontarsi con noi in questi seminari e riportarci direttamente eventuali suggerimenti o problematiche essenziali per lo sviluppo del prodotto.

Grazie Alessandro per il tuo tempo, a presto per altri approfondimenti tecnici sul mondo Shimano…

Grazie a voi e a presto!

 

 

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Andrea Ziliani è un appassionato di ciclismo a tutto tondo. Corre su strada dalle categorie giovanili e da qualche anno anche in enduro. Appassionato di motori, fotografia ed ogni cosa che riguarda la meccanica e la velocità.