Invia a un amico










Inviare

L’azienda svizzera BMC, con sede a Grenchen, fondata nel 1986 da Bob Bigelow, ha ormai svelato il catalogo e il listino prezzi per la stagione 2018 delle proprie biciclette da strada, endurance, da triathlon/cronometro, specialità di primissima importanza per la casa, da pista e da cross.

In questo articolo andremo ad analizzare tutti i modelli disponibili con i relativi prezzi, IVA inclusa, ricordando che potrebbero cambiare a discrezione dell’azienda in qualsiasi momento.

Dal 2007 BMC è entrata come main sponsor e fornitore di biciclette di un team World Tour: le vittorie da quel momento sono state numerose, tra le più importanti ricordiamo il Tour de France e il Campionato del mondo con Cadel Evans, attualmente è il team del campione olimpico Greg Van Avermaet.

[Update settembre 2018]: Ti interessano le biciclette da strada del marchio BMC? Abbiamo pubblicato sul nostro sito un approfondito articolo dedicato alla sua intera nuova gamma: clicca oltre per visionare il Catalogo e listino prezzi 2019 delle bici da strada BMC.

Gamma biciclette BMC 2018

La gamma di biciclette BMC per il 2018 consiste di dodici modelli per quanto riguarda la strada, due per la pista e altrettante per il ciclocross.

Ciò che unisce tutti questi modelli è la leggerezza, la rigidità, l’accelerazione e l’aerodinamica, con ogni caratteristica che prevale in ognuna delle categorie.
Sono disponibili tre diverse categorie per le bici da strada: altitude, endurance e triathlon (Aero).

Categoria bici da corsa BMC 2018

Sono sei i modelli appartenenti alla categoria bici da corsa, denominate tutte TeamMachine. Queste sono disponibili in due versioni diverse per la SLR01 e 02, sia con i freni a disco sia con l’impianto frenante tradizionale, e solo con i pattini la SLR03 e la ALR01.

La leggerezza è stata studiata per le migliori prestazioni in salita, ma anche per un equilibrio in discesa nelle curve più impegnative, mentre la rigidità per un controllo ben calibrato, le curve a gomito e i cambiamenti improvvisi di direzione.

L’accelerazione è una componente fondamentale per quanto riguarda gli sprint, ed è caratteristica primaria su cui i meccanici hanno a lungo lavorato: un gesto efficiente garantisce un’ottima resa.

BMC TeamMachine SLR01 Disc

Gli esperti BMC non si sono fermati ai recenti successi delle loro TeamMachine, anzi hanno voluto guardare al futuro con l’utilizzo di nuovissime tecnologie.

Il primo passo è stato fatto dai professionisti che sono coloro i quali conoscono meglio le proprie biciclette, successivamente un lavoro unito alla ricerca scientifica e decenni di uso del carbonio ha creato la ACE Technology applicata al nuovo modello SLR01.

Questa bici possiede un design asimmetrico delle tubazioni per una sensazione di guida bilanciata e un equilibrio tra comfort e rigidità.

La posizione comoda è dovuta anche all’utilizzo del reggisella con sezione a D e il blocco integrato che riduce il peso del materiale utilizzato e un uso efficace.

Importante anche il design ultraleggero dei perni passanti, del forcellino e il sistema CoreFitness che dando rigidità al movimento centrale concede un’accelerazione ai massimi livelli.

bici da strada top di gamma 2018 bmc teammachin slr 01 disc

Il top di gamma delle bici da strada BMC 2018: TeamMachine SLR01 Disc Team (11.499 euro) con telaio super leggero da 815 g.

BMC TeamMachine SLR01 Disc Team – Shimano DuraAce Di2 (11/30-52/36) – 11.499 euro
Telaio in carbonio, freni DuraAce SM-RT900, ruote DT Swiss PRC1100, peso del telaio 815 grammi.

BMC TeamMachine SLR01 Disc One – UltegraDi2 – 7.299 euro
BMC TeamMachine SLR01 Disc Two – Ultegra – 4.999 euro
BMC TeamMachine SLR01 Disc Mod – Module – 4.199 euro 

bmc team machine 2018 con shimano ultegra

BMC TeamMachine SLR01 Disc Two (4.999 euro) con gruppo Shimano Ultegra con cassetta 11-30T e guarnitura 52-36T.

BMC TeamMachine SLR01

A differenza della sorella Disc, questo modello prevede l’impianto frenante tradizionale: il costo si abbassa a 8.499 euro.

Anche questa bicicletta possiede la nuova Ace Technology, con la quale peso, rigidità e comfort sono combinate nel miglior modo possibile, dopo un lungo studio su più di 200 parametri.

L’attacco del cambio è resistente e superleggero per cambiate precise senza un aumento di peso che andrebbe a influire sulla pedalata.

bmc teammachine slr01 dal catalogo 2018

BMC TeamMachine SLR01 Team (8.499 euro) con design asimmetrico delle tubazione e reggisella con sezione a D.

BMC TeamMachine SLR01 Team – Shimano DuraAce (11/30-52/36) – 8.499 euro
Telaio in carbonio, freni DuraAce Direct Mount, ruote Mavic Cosmic, peso del telaio 810 grammi.

BMC TeamMachine SLR01 One – Red eTap – 7.999 euro
BMC TeamMachine SLR01 Two – Red – 4.899 euro
BMC TeamMachine SLR01 Three – Ultegra – 4.499 euro
BMC TeamMachine SLR01 Mod – Module – 3.999 euro 

BMC TeamMachine SLR01 Two con gruppo Sram Red 2018

BMC TeamMachine SLR01 Two (4.899 euro) con gruppo Sram Red e sistema DTI per il passaggio interno dei cavi.

BMC TeamMachine SLR02 Disc

I tecnici BMC hanno a lungo analizzato la sovrapposizione dei tessuti di carbonio per la realizzazione della SLR02, una bicicletta che possiede nelle forme perfette dei tubi la maggiore solidità e leggerezza.

Di fondamentale importanza è l‘integrazione dei cavi e dei componenti del telaio, senza sacrificare le prestazioni, proteggendo dall’usura e dal danneggiamento.

Grazie al Direct Frontal Flat Mount, che elimina i materiali di troppo, la SLR02 risparmia grammi preziosi e migliora esteticamente con il passaggio interno dei cavi.

bmc teammachine 2018 con Mavic Aksium Elite

BMC TeamMachine SLR02 Disc One (4.699 euro) con mozzi e cerchi Mavic Aksium Elite.

BMC TeamMachine SLR02 Disc One – Shimano Ultegra Di2 (11-30/52-36) – 4.699 euro
Telaio in carbonio, freni Ultegra Di2, ruote DT Swiss P1850, peso del telaio 1.045 grammi.

BMC TeamMachine SLR02 Disc Two – Ultegra – 3.699 euro 

bmc team machine dal catalogo 2018

BMC TeamMachine SLR02 Disc Two (3.699 euro) con pneumatici Vittoria Rubino Pro da 25 mm.

BMC TeamMachine SLR02

Possiede le stesse caratteristiche dello stesso modello con i freni a disco, solo un telaio leggermente più leggero, 30 grammi in meno, e un costo sicuramente più contenuto.

BMC TeamMachine SLR02 One – Shimano Ultegra (11-30/52-36) – 2.999 euro
Telaio in carbonio, freni Shimano Ultegra, ruote Mavic Aksium Elite, peso del telaio 1.015 grammi.

BMC TeamMachine SLR02 Two – 105 – 2.399 euro 

bmc teammachine slr02 2018

BMC TeamMachine SLR02 Two (2.399 euro) è disponibile in 6 taglie dalla 47 alle 61.

BMC TeamMachine SLR03

La SLR03 è solo uno dei 34.000 prototipi della Ace Technology, un equilibrio di leggerezza, resistenza e flessibilità.

Con questo modello l‘accelerazione viene completamente ridefinita, che sia uno scatto in pianura o un attacco in salita la SLR03 riuscirà a sviluppare tutta la forza concentrata sul pedale, unendo questa rigidità a una leggerezza unica.

Il prezzo per questa bicicletta è assolutamente contenuto se andiamo a pensare alle altissime performance che la stessa ci regala.

BMC TeamMachine SLR03 One – Shimano 105 (11/32-50/34) – 1.899 euro
Telaio in carbonio, freni Shimano BR-R561, ruote Shimano RS010, peso del telaio 1.230 grammi.

BMC TeamMachine SLR03 Two – Tiagra – 1.699 euro 

bmc team machine 2018 economica

BMC TeamMachine SLR03 One con un costo di 1.899 euro è la bdc più economica della serie.

BMC TeamMachine ALR01

L’ALR01 fa parte di una nuovissima serie TeamMachine, possiede un telaio TCC idroformato con pareti a triplo spessore da 1295 grammi, che unisce un’eccellente geometria da strada e una forcella in carbonio ammortizzante che aumenta la cura della guida e la maneggevolezza.

Telaio, forcella, ruote, reggisella, manubrio e attacco lavorano insieme in un organismo dinamico che funziona come un’unica sospensione. La ALR01 è la bicicletta adatta ai terreni delle classiche del nord, perché riesce ad assorbire al meglio le sollecitazioni della strada dovute alle tipiche pietre delle gare belghe.

BMC TeamMachine ALR01 Two – Shimano 105 (11/32-50/34) – 1.499 euro
Telaio in carbonio, freni Shimano BR-R561, ruote Shimano RS-R010, peso del telaio 1.295 grammi.

BMC TeamMachine ALR01 Three – Tiagra – 1.199 euro
BMC TeamMachine ALR01 Four – Sora – 999 euro

BMC TeamMachine ALR01 Two dal catalogo 2018

BMC TeamMachine ALR01 Two (1.499 euro) con canotto sterzo conico da 1”1/2 a 1”1/8.

Categoria bici endurance BMC 2018

BMC quest’anno si è dedicata molto anche al ciclismo endurance, proponendo tre modelli Roadmachine, 01, 02 e 03 tutte accumunate da freni a disco ad alta performance.

Tutti e tre le biciclette possiedono un’ottima duttilità, con il mezzo e non il ciclista che assorbe gli urti della strada, e una grandiosa comodità nella pedalata.

I modelli Roadmachine assumono la nuova tecnologia Tuned Compliance Concept che integra tutte le tecnologie passate e ispira velocità in ogni dettaglio.

BMC Roadmachine 01

La particolarità del telaio della Roadmachine 01 è la convivenza tra settori rigidi e settori più flessibili, la BMC è riuscita a unire le due parti in un unico sistema in carbonio superleggero.

Il sistema di aggancio della pinza freno si basa su un supporto integrato nella forcella capace di sostenere dischi da 140/160 millimetri, mentre il nuovo canotto reggisella flessibile a “D” è tenuto da un morsetto.

L’attacco manubrio “Integrated Cockpit Stem” è disponibile in cinque taglie così da consentire all’acquirente di scegliere la perfetta posizione in sella.

BMC Roadmachine 01 One dal catalogo 2018

BMC Roadmachine 01 One (10.999 euro) con tecnologie Angle Compilance e Tuned Compilance Concept.

BMC Roadmachine 01 One – Shimano Dura Ace (11/28-50/34) – 10.999 euro
Telaio in carbonio, freni Shimano Dura Ace, SM-RT900 rotors, ruote DT Swiss ERC1100, peso del telaio 920 grammi.

BMC Roadmachine 01 Two – Red eTap – 8.999 euro
BMC Roadmachine 01 Three – Ultegra Di2 – 6.999 euro
BMC Roadmachine 01 Four – Ultegra – 4.899 euro
BMC Roadmachine 01 Mod – Module – 4.199 euro 

BMC Roadmachine 01 Two con gruppo sram red

BMC Roadmachine 01 Two (8.999 euro) con cockpit integrato disponibile in 5 misure dai 90 ai 130 mm.

BMC Roadmachine 02

La BMC Roadmachine 02 è il secondo modello della categoria Endurance, e con questo modello possiamo ammirare come la casa svizzera abbia puntato molto anche sull’estetica: l’eleganza della 02 è dovuta dalle linee classiche coniugate alle nuove tecnologie avanzate creando un mix tra bellezza e performance.

Proprio l‘efficienza è un punto molto forte di questa bicicletta, progettata per essere il top di gamma delle bici più veloci disponibili sul mercato.

BMC Roadmachine 02 One dal listino prezzi 2018

BMC Roadmachine 02 One (4.699 euro) con mozzi e cerchi 3T Discus C35 Pro.

BMC Roadmachine 02 One – Shimano Ultegra (11/30-50/34) – 4.699 euro
Telaio in carbonio, freni Shimano Ultegra Di2, ruote RT Discus C35 Pro, peso del telaio 1.100 grammi.

BMC Roadmachine 02 Two – Ultegra – 3.699 euro
BMC Roadmachine 02 Three – 105 – 2.899 euro
BMC Roadmachine 02 FB – 105 Flat bar – 2.699 euro 

bdc da endurance bmc roadmachine 2018

BMC Roadmachine 02 FB (2.699 euro) con telaio e forcella in carbonio dal peso, rispettivamente, di 1.100 e 430 g.

BMC Roadmachine 03

Il terzo modello di Roadmachine non prevede il classico telaio in carbonio bensì in alluminio.

Delle tre è sicuramente la bicicletta più economica, ma nonostante questo non ha nulla da perdere riguardo le performance, l’eleganza e la stabilità.

bdc endurance con freni a disco BMC endurance roadmachine

BMC Roadmachine 03 One (2.099 euro) con freni a disco idraulici Shimano con entrambi i dischi da 160 mm.

BMC Roadmachine 03 One – Shimano 105 (11/32-50/34) – 2.099 euro
Telaio in alluminio, freni Shimano BR-RS505, ruote Mavic Aksium, peso del telaio 1270 grammi.

BMC Roadmachine 03 Two – Tiagra – 1.799 euro
BMC Roadmachine 03 Three – Apex-1 – 1.699 euro 

bdc BMC Roadmachine dal listino prezzi 2018

BMC Roadmachine 03 Two (1.799 euro) con cerchi e mozzi (Thru Axle 12 mm) Novatec 24.

Categoria Triathlon BMC 2018

Sono tre anche le biciclette da triathlon che la casa svizzera ha prodotto per la stagione 2018: Timemachine 01, 02 e Road 02.

Le caratteristiche principali che accomunano i tre modelli sono: aerodinamica, alla quale a lungo hanno lavorato i meccanici per garantire una massima resa ad alte velocità, ma anche accelerazione e adattabilità: una posizione ottimale fa esprimere al meglio la performance del corridore.

BMC Timemachine 01

Quattro lunghi anni di lavoro sulle prestazioni di triatleti per costruire la bicicletta perfetta su misura dell’atleta multi-sport.

Grazie a una partnership con Sauber-Engineering durata tre anni, due dei quali in officina, la BMC presenta la Timemachine 01, evoluta nel suo sistema SubA di prestazioni aerodinamiche è adatta anche alle cronometro di corse su strada per ciclisti professionisti.

Le ottime performance a cronometro sono dovute anche alla superiore modellazione dei tubi, la massima integrazione dei componenti e le ampie possibilità di regolazione della posizione in sella.

I meccanici BMC hanno lavorato anche sulla Brake Booster Technology che consente di lasciare passaggio libero al cerchio durante la frenata anche sotto flessione con i sistemi di cambio elettronici.

Il V-Cockpit inoltre offre un ottimo equilibrio tra prestazione e comfort oltre che un’estrema versatilità negli appoggi rialzati.

Da segnalare anche il tempo speso sul miglioramento delle forcelle a cerniera di terza generazione completamente integrate e al sistema di pinze freno equipaggiato con pattini a cartuccia Quickpad.

I forcellini posteriori orizzontali regolabili consentono di montare diversi pneumatici a seconda del terreno in cui si andrà a gareggiare.

bicicletta più cara BMC 2018

BMC Timemachine 01 One è un concentrato di tecnologia ed è anche la più cara del catalogo BMC 2018: 12.999 euro.

BMC Timemachine 01 One – Shimano Dura Ace (11/28-53/39) – 12.999 euro
Telaio in carbonio, freni Aero Integrated Design, ruote Zipp 404.

BMC Timemachine 01 S Red E – Red eTap – 10.999 euro
BMC Timemachine 01 Three – Ultegra Di2 – 8.999 euro 

bici da triathlon bmc timemachine

BMC Timemachine 01 Two (10.999 euro) è una bici da triatlhon con Brake Booster Technology.

BMC Timemachine 02

Anche il secondo modello della Timemachine può considerarsi come un capolavoro di aerodinamicità adatto alla specialità del triathlon e della cronometro, dovuto soprattutto alla formula Vmax=p2p x subA.

Questa complessa formula afferma che la massima velocità è data dalla posizione perfetta in sella che garantisce aerodinamicità e il sistema aerodinamico stesso garantito dalla bicicletta.

Questi fattori fondamentali per le migliori prestazioni della bicicletta si adattano perfettamente alla Timemachine 02 che riprende tutte le caratteristiche principali del primo modello dell’azienda.

Tubi con profili troncati, forme studiate per la stabilità contro il vento laterale, forcelle a cerniera e integrazione dei componenti garantiscono il Vmax.

bici da triathlon bmc aero TimeMachine 2018

Nella BMC Timemachine 02 One (6.299 euro) è possibile montare posteriormente uno storage box, una fuel box nel tubo orizzontale.

BMC Timemachine 02 One – Shimano Ultegra (11/28-53/39) – 6.299 euro
Telaio in carbonio, freni Shimano Ultegra direct mount, ruote Mavic Comete.

BMC Timemachine 02 Two – Ultegra – 3.899 euro
BMC Timemachine 02 Three – 105 – 2.899 euro 

BMC Timemachine 02 Three dal catalogo 2018

Grazie alla tecnologia Position della Timemachine 02 Three (2.899 euro) ogni atleta può trovare la posizione ideale.

BMC Timemachine Road 02

La Timemachine Road 02 è una bicicletta diversa dalle stesse della categoria, è sicuramente meno aerodinamica, ma guadagna comunque nel picco di velocità.

Questo modello è il più vicino all’ideale dei velocisti e dei triatleti a corte distanze, combina rigidità a leggerezza e stabilità.

Grazie al Dual Transmission Integration che integra il passaggio dei cavi all’interno del telaio viene migliorata sicuramente l’aerodinamicità ma anche l’estetica complessiva della bicicletta.

BMC Aero dal listino prezzo 2018

Timemachine Road 02 One (2.999 euro) ha il canotto reggistella P2P a sezione tronca con sistema di blocco interno.

BMC Timemachine Road 02 One – Shimano Ultegra (11/28-52/36) – 2.999 euro
Telaio in carbonio, freni Shimano Ultegra/105, ruote Shimano RS330, peso del telaio 1.200 grammi.

BMC Timemachine Road 02 Two – 105 – 2.599 euro 

BMC Timemachine Road 02 Two con sella Fizik

BMC Timemachine Road 02 Two (2.599 euro) con sella Fizik Arione R7 Manganese.

Categoria Pista BMC 2018

Le biciclette progettate per i velodromi sono due, la Trackmachine 01 e la Trackmachine 02, differenziate dal diverso materiale che le costituiscono, carbonio per la prima, alluminio per la seconda ma accomunate da leggerezza e aerodinamicità, fondamentale per una specialità di velocità come la pista.

BMC Trackmachine 01

Questo modello è stato realizzato per la squadra svizzera di ciclismo su pista, dunque per il top della specialità.

Sono state utilizzate tutte le tecnologie più avanzate con l’obiettivo di dominare i velodromi di tutto il mondo in tutte le discipline della pista grazie alla regolabilità dovuta dal sistema p2p che si adatta allo sprint quanto alle gare di resistenza.

L’azienda non ha fornito l’aggiunta dei componenti, è disponibile solamente il telaio (peso 1.460 gr) al costo di 3.999 euro.

telaio top da pista BMC Trackmachine 01 2018

BMC Trackmachine 01 è il top per le gare in pista e il solo telaio costa 3.999 euro.

BMC Trackmachine 02

Caratteristica principale è il telaio in alluminio, leggermente più pesante (1.980 gr), ma l’aerodinamicità rimane fondamentale per la pista, dunque ecco che la forcella e il canotto reggisella sono stati ottimizzati con un ridotto passaggio della ruota.

Molta importanza è stata data ai foderi posteriori abbassati e al tubo diagonale appiattito che insieme forniscono la giusta rigidità per raggiungere l’equilibrio ideale.

BMC Trackmachine 02 – Miche 1 speed fixed – 1.699 euro 

fixed da pista BMC TrackMachine 2018

La BMC Trackmachine 02 Miche 1 monta componenti Miche con guarnitura singola da 48T e cassetta Pista Steel da 15T.

Categoria crossbike BMC 2018

La BMC torna ai primissimi livelli anche del ciclocross professionistico, grazie all’esclusiva ACE Technology che ha permesso la realizzazioni di due modelli di biciclette: la Crossmachine CX01 e la Crossmachine CXA01.

In una disciplina dura ed esplosiva come quella del ciclocross è fondamentale avere una bici leggera e reattiva per combattere le strette curve e le difficili rampe dei tracciati.

BMC Crossmachine CX01

La ACE Technology ha estremamente migliorato le forme dei tubi, tra i quali quello orizzontale largo unito al tubo sterzo della CX01, migliorando la posizione in sella e l’efficacia della pedalata.

Molta importanza è stata data ai foderi posteriori che sono stati abbassati e affinati per assorbire al meglio le sollecitazioni dei terreni accidentati del cross.

La CX01 è inoltre supportata dai freni a disco idraulici, per un look moderno e una frenata di gran lunga più efficace.

bici da ciclocross BMC Cross Machine 2018

BMC Crossmachine CX01 One (3.999 euro) è una bici da ciclocross con pneumatici Vittoria Terreno Dry da 33 mm.

BMC Crossmachine CX01 One – Sram Force (11/32-40) – 3.999 euro
Telaio in carbonio, freni Sram Force HRD-A1, ruote DT Swiss R23 Alpine, peso del telaio 1.100 grammi.

BMC Crossmachine CX01 Two – Sram Rival – 2.999 euro 

BMC Cross Machine con cambio Sram Rival

BMC Crossmachine CX01 Two (2.999 euro) con cambio 1×11 Sram Rival e cerchi DT Swiss X-1900 Spline.

BMC Crossmachine CXA01

La particolarità di questa bicicletta da cross è l’uso dell’alluminio nella composizione del telaio combinato al carbonio del reggisella TCC.

La Crossmachine CXA01 è soprattutto versatile, elemento che mette a suo agio il ciclista sia sugli sterrati che sul fango che su strade sconosciute.
La possibilità di adattamento della bicicletta è dovuta dagli attacchi smontabili per parafanghi e portapacchi che consentono di scegliere e progettare tutte le avventure.

BMC Crossmachine CXA01  – Sram Rival (11/42-40) – 2.199 euro
Telaio in alluminio, freni Sram Rival, cerchi DT Swiss X-1900, peso del telaio 1.260 grammi.

bici gravel BMC Crossmachine dal catalogo 2018

BMC Crossmachine CXA01 è una bici molto versatile che può essere usata in contesto ciclocross, gravel o per viaggiare.

Conclusioni

Come ogni anno, la BMC si riconferma una delle migliori aziende produttrici di biciclette. Per questo 2018 abbiamo esaminato tutta la gamma messa a disposizione del pubblico e abbiamo trovato un allestimento ben rifornito per tutte le categorie e in tutte le fasce di prezzo, sempre con l’obiettivo di regalare al cliente le prestazioni migliori.

Noi vi rimandiamo al sito ufficiale della casa svizzera per ulteriori informazioni e aggiornamenti sui modelli 2018.

Invia a un amico










Inviare

A proposito dell'autore

Ama scrivere fin da quando era piccolo e questo lo ha portato a raccontare storie sul suo sport preferito, il ciclismo. Un'attività fisica che prova anche a praticare sia per piacere sia soprattutto per capire le difficoltà, le fatiche ma anche le gioie e i successi dei campioni che ogni giorno ci emozionano sulle strade.