Invia a un amico










Inviare

I gioielli di Specialized al Bike Shop Test 2015: la Tarmac di Peter Sagan e la Amira da donna

Marco Cislaghi, responsabile per l’area sportiva e marketing manager di Specialized, ci ha descritto le due bici da corsa più richieste dai tester al Bike Shop Test 2015 di Zola Predosa (BO), spiegandoci innanzitutto l’innovativa tecnologia sfruttata per la costruzione dei nuovi modelli Tarmac.

Potrete testare le nuove Specialized Tarmac e Amira al Bike Shop Test di Roma (24 e 25 ottobre).

S-Works Tarmac Disc Di2

Siamo partiti dalla S-Works Tarmac Disc Di2, utilizzata in alcuni componenti quali telaio e ruote Roval CLX 40 da Peter Sagan durante la splendida vittoria iridata sulle strade di Richmond 2015.

Il prodotto della casa americana, fondata da Mike Sinyard a Morgan Hill (California) nel 1974, è disponibile in sei misure ed è il primo per cui sia stata impiegata la tecnologia “Rider – First Engineered”, basata sullo sviluppo indipendente per ogni misura di telaio.

Numerose aziende incominciano il proprio lavoro a partire dalla costruzione della misura 56 (media), su cui fondano i loro differenti parametri di riferimento, in seguito impiegati anche per le altre taglie.

Dunque, il rischio di eventuali punti deboli per coloro i quali non guidino una 56 è piuttosto elevato, mentre con la tecnologia “Rider – First Engineered” diviene nullo.

Portata avanti con la collaborazione della britannica McLaren, consiste nell’individuazione delle caratteristiche di guida per ogni misura, comprendendo così i punti deboli di ognuna in modo da allineare e creare un’unica performance di conduzione.

I test sono stati effettuati tramite un software realizzato dalla McLaren, grazie a cui i tecnici di Specialized hanno elaborato i dati relativi a ognuno dei sei progetti di telaio (49, 52, 54, 56, 58 e 61 cm), identificando in primo luogo il trasferimento di potenza ottimale (rigidità del triangolo posteriore) per ogni misura attraverso prove dinamiche.

Da ciò, hanno trasposto i risultati ottenuti al segmento produttivo per garantire prestazioni identiche anche riguardo alla variazione di statura, uniformando la guidabilità in ogni settore (curve in primis).

Il telaio in fibra di carbonio FACT 11r, realizzato grazie a strati di carbonio posizionati in punti strategici, garantisce un giusto equilibrio tra rigidità e assorbimento verticale, permettendo una maggiore facilità di guida.

Questa versione presenta pure un gruppo elettronico Shimano Dura – Ace Di2 a undici velocità e freni a disco idraulici, mentre la forcella S-Works è in fibra di carbonio FACT con sterzo conico.

Le ruote Roval CLX 40 Disc in carbonio sono estremamente leggere e sfruttano i cuscinetti CeramicSpeed. Il peso complessivo è di 6,9 kg.

Presente sul mercato al prezzo di 10.190 euro, è stata scelta da formazioni UCI ProTeam 2015 quali Tinkoff – Saxo (Alberto Contador e Rafał Majka oltre a Sagan), Etixx – Quick Step (Tom Boonen, Michał Kwiatkowski e Tony Martin) e Astana Pro Team (Fabio Aru, Vincenzo Nibali e Diego Rosa).

Curiosamente, gli americani hanno denominato la nuova gamma di modelli “New Tarmac”, ma il nome corretto è “Tarmac”.

Tabella delle geometrie

Misura 49 52 54 56 58 61
Stack 505 mm 526 mm 543 mm 564 mm 591 mm 612 mm
Reach 386 mm 386 mm 387 mm 395 mm 402 mm 408 mm
Lunghezza Tubo sterzo 100 mm 120 mm 140 mm 160 mm 190 mm 210 mm
Angolo sterzo 72.25° 73° 73° 73.5° 73.5° 74°
Altezza movimento centrale 270 mm 270 mm 272.5 mm 272.5 mm 274 mm 274 mm
BB Drop 72 mm 72 mm 69 mm 69 mm 68 mm 68 mm
Trail 63 mm 58 mm 58 mm 55 mm 55 mm 52 mm
Lunghezza Forcella 368 mm 368 mm 368 mm 368 mm 368 mm 368 mm
Offset forcella / Rake 44 mm 44 mm 44 mm 44 mm 44 mm 44 mm
Avancorsa 575 mm 576 mm 582 mm 591 mm 607 mm 614 mm
Lunghezza Batticatena 405 mm 405 mm 405 mm 405 mm 407 mm 410 mm
Interasse 970 mm 970 mm 977 mm 987 mm 1004 mm 1014 mm
Lunghezza Tubo Orizzontale virtuale 517 mm 537 mm 548 mm 565 mm 583 mm 601 mm
Altezza standover 730 mm 755 mm 775 mm 795 mm 826 mm 850 mm
Lunghezza piantone 460 mm 490 mm 510 mm 530 mm 550 mm 580 mm
Angolo Sella 75.5° 74° 73.5° 73.25° 73° 72.5°
Larghezza Manubrio 400 mm 420 mm 420 mm 420 mm 440 mm 440 mm
Lunghezza attacco manubrio 75 mm 90 mm 100 mm 100 mm 110 mm 110 mm
Lunghezza Pedivella 170 mm 170 mm 172.5 mm 172.5 mm 175 mm 175 mm
Lunghezza reggisella 400 mm 400 mm 400 mm 400 mm 400 mm 400 mm

 

Amira SL4 Expert (Road)

Specialized Amira Expert 2016

Dalla bici del campione del mondo maschile, ci siamo focalizzati sul modello da donna utilizzato (nella versione più evoluta) dalla campionessa iridata su strada a Richmond 2015 Elizabeth “Lizzie” Armitstead e dalle sue compagne alla Boels – Dolmans, seconde nella cronosquadre alla recente rassegna americana.

Il mezzo da noi prescelto è una Amira SL4 Expert nella colorazione Boels – Dolmans, dal prezzo di 3.790 euro, che sfrutta dunque la tecnologia SL4 e non la “Rider – First Engineered” usata invece per le nuove Tarmac.

Le sue geometrie Racing sono appositamente ideate per le donne e quindi studiate per essere performanti su misure, bilanciamento dei pesi, proporzione tra busto, anche e articolazioni femminili.

Grazie a questi particolari impiegati su componenti quali pedivelle, manubrio e selle, il feeling di guida risulta nettamente migliore rispetto al passato.

Il telaio in fibra di carbonio FACT 10r è rigido e reattivo, mentre la forcella è una Specialized in fibra di carbonio FACT monoscocca.

Il gruppo è uno Shimano Ultegra a undici velocità, le ruote Fulcrum S4 sono leggere e scorrevoli e il peso complessivo della bicicletta è di 7,3 kg.

Tabella delle geometrie

Misura 44 48 51 54 56
Stack 504 mm 516 mm 529 mm 548 mm 565 mm
Reach 365 mm 371 mm 378 mm 378 mm 380 mm
Lunghezza Tubo sterzo 105 mm 115 mm 125 mm 145 mm 165 mm
Angolo sterzo 70.5° 71.25° 72° 72° 72°
Altezza movimento centrale 268.5 mm 268.5 mm 268.5 mm 268.5 mm 270 mm
BB Drop 73 mm 73 mm 73 mm 73 mm 72 mm
Trail 67 mm 62 mm 59 mm 59 mm 59 mm
Lunghezza Forcella 369 mm 369 mm 369 mm 369 mm 369 mm
Offset forcella / Rake 51 mm 51 mm 49 mm 49 mm 49 mm
Avancorsa 576 mm 580 mm 582 mm 588 mm 596 mm
Lunghezza Batticatena 405 mm 405 mm 405 mm 405 mm 408 mm
Interasse 970 mm 974 mm 976 mm 982 mm 994 mm
Lunghezza Tubo Orizzontale virtuale 491 mm 502 mm 515 mm 535 mm 547 mm
Altezza standover 692 mm 718 mm 735 mm 758 mm 777 mm
Lunghezza piantone 390 mm 420 mm 460 mm 490 mm 510 mm
Angolo Sella 76° 75.75° 75.5° 74° 73.5°
Larghezza Manubrio 360 mm 380 mm 400 mm 400 mm 400 mm
Lunghezza attacco manubrio 75 mm 75 mm 90 mm 100 mm 100 mm
Lunghezza Pedivella 165 mm 165 mm 170 mm 170 mm 172.5 mm
Lunghezza reggisella 300 mm 350 mm 350 mm 350 mm 350 mm

 

Per maggiori informazioni sulle Specialized 2016 visitate il sito www.specialized.com

 

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ha gareggiato per diverse stagioni nel mondo dell'atletica leggera come velocista prima di dedicarsi al ciclismo amatoriale. Grande appassionato di storia e di cultura sportiva, ha intrapreso la carriera giornalistica dopo la laurea in Lettere e ha fondato il team dilettantistico Fondocorsa assieme ad alcuni amici. In estate potreste trovarlo su Stelvio e Gavia, ma la salita non è proprio la sua specialità migliore.