Invia a un amico










Inviare

Continuiamo il nostro viaggio nelle nuove linee di abbigliamento invernale per il ciclismo proposte da rh+ e, dopo aver scritto dell’Alpha Jacket, arriviamo a un altro capo basilare per chi intenda pedalare su strada durante i mesi invernali: i guanti Beta glove rh+.

abbigliamento-invernale-ciclismo-rh-guanti-beta-glove-fronte

I guanti invernali Beta Glove di rh+

Abbiamo già discusso di come, con l’arrivo delle temperature rigide, diventi molto complicato tenere il proprio corpo al caldo senza che ciò provochi eccessiva sudorazione e mancata traspirazione.
Molti tessuti svolgono in modo egregio la funzione di copertura termica ma non riescono poi a permettere la traspirazione: il sudore ristagna e l’atleta finisce con il pagare questo difetto con performance sotto la media e disagio durante la pedalata.

E di tutte le parti del corpo proprio le mani sono fra quelle che gestiscono peggio la situazione in quanto, oltre a essere molto esposte all’azione di vento e freddo, sono anche molto distanti da quella che possiamo considerare come la caldaia del nostro corpo, ovvero il cuore.
Questa situazione richiede quindi una particolare attenzione nel creare guanti che possano garantire il giusto comfort.

In nostro soccorso arriva il nuovo tessuto Polartec Wind Pro, realizzato da Polartec all’interno di una collaborazione con rh+ già ampiamente collaudata nel settore snow, e ora in grado di portare quella esperienza all’interno del mondo del ciclismo.
I laboratori di rh+, PowerLogic Lab, hanno quindi impiegato questo tipo di tessuto nella realizzazione dei Beta glove per via della grande copertura termica che riesce a fornire rispetto a tanti altri prodotti simili.
Confrontato con vari fleece in circolazione, Polartec Wind Pro assicura una resistenza al vento quadrupla: un vero e proprio super-fleece che mette al riparo dal vento dita e dorso delle nostre mani.
L’altro grande vantaggio di Polartec Wind Pro è nel suo essere privo di membrana: ecco quindi che oltre alla copertura termica può anche garantire una migliore traspirazione rispetto ai tessuti laminati.

Punti di forza del tessuto AD Gold Polartec Wind Pro

nessuna membrana

impermeabilità equivalente = 500 mm/ca

idrorepellenza = 70%

traspirabilità = 60 mm3/h

Ma la grande qualità di questi guanti non si ferma al materiale utilizzato e coinvolge progettazione e lavorazione: a un esterno resistente e idrorepellente i Beta glove rh+ aggiungono un interno che facilita la traspirazione.
Questo avviene grazie alle scanalature della superficie interna, scanalature che facilitano la circolazione dell’aria e permettono al tessuto di asciugare molto più in fretta.

Su questa base ottimale si aggiungono le finiture che, oltre a garantire una buona resistenza, permettono anche una notevole resistenza al famigerato pilling, mentre la morbidezza di Polartec Wind Pro e la costruzione anatomica aggiungono comfort e vestibilità.


I Beta glove rh+ sono unisex, disponibili in quattro taglie (s – m – xl – xxl ), due versioni colore (nero e nero/lime) e il palmo è dotato di un inserto in silicone antiscivolo.
Chi è interessato a questo e gli altri capi della linea di abbigliamento invernale per il ciclismo può visitare il sito ufficiale rh+.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.