Invia a un amico










Inviare

Sole, spiagge e salite mozzafiato vi aspettano sull’isola di Maiorca.

Non puoi fare a meno della bici da corsa e l’inverno ti ha tenuto lontano dai pedali, se non per qualche pedalata dietro casa? È arrivato il momento di concretizzare gli allenamenti indoor sui rulli o le ritmate classi di spinning.

L’isola di Maiorca è la meta ideale per andare in bici da corsa in primavera, quando in Italia l’estate fatica ancora ad arrivare.

Non sono solo i ciclisti professionisti a potersi concedere caldi e assolati giri in bicicletta sull’isola spagnola di Maiorca durante i mesi invernali. Un numero crescente di ciclisti e amatori provenienti da tutte le discipline anticipano l’arrivo della bella stagione con un viaggio a Maiorca mettendosi in sella il prima possibile senza pensare a guanti, intimo termico e copriscarpe.

La strada che porta al faro di Port Sollér

La strada che porta al faro di Port Sollér.

Maiorca: un’isola su misura per la bicicletta

A Maiorca quasi tutto sembra ruotare attorno al ciclismo: alberghi, negozi, noleggi, bar e ristoranti offrono numerose proposte e convenzioni per gli amanti delle due ruote, qualunque sia il vostro livello.

L’isola di Maiorca ha le giuste dimensioni per venire esplorata in bici scoprendone strade e spiagge: pedalare sull’isola farà bene al tuo umore regalandoti un’inaspettata dose di vitamina D e sarà fonte di motivazione per tornare in forma sui tuoi percorsi dietro casa!

ciclista pedala a Maiorca lungo la ciclabile verso Port Pollensa

La ciclabile lungo il mare verso Port Pollensa.

Strade secondarie e piste ciclabili a Maiorca

L’isola di Maiorca è una meta ultimamente molto popolare fra gli amanti delle due ruote, grazie alla varietà di terreni, paesaggi, scorci e profumi offerti.

In estate Maiorca è presa d’assalto dal turismo di massa attratto dalle bellezze del luogo e dalla varietà di servizi, ma da ottobre a maggio avrete l’isola tutta per voi. Potrete scegliere fra pianure e colline ondeggianti o grandi salite e passi memorabili che soddisferanno ciclisti di ogni livello.

Sull’isola non ci sono molte piste ciclabili, ma le strade principali sono spesso affiancate e da stradine secondarie ben conservate con generalmente poco traffico (specialmente prima o dopo l’affollamento estivo). Gli automobilisti sono inoltre molto rispettosi dei ciclisti, perciò girare Maiorca in bicicletta è sicuro e piacevole.

mappe con tutti i percorsi ciclabili dell'isola

Una delle numerose mappe con tutti i percorsi ciclabili dell’isola.

L’isola offre alcuni giri “classici” e altri percorsi più nascosti che attraversano pinete, borghi e vigneti per concludersi spesso in qualche spiaggia il cui fascino ripagherà ogni vostro sforzo.

A Maiorca, ovunque vi troviate, è possibile recuperare mappe o cartine presso alberghi, negozi di bici o uffici del turismo, con l’elenco degli itinerari ciclabili segnalati anche da cartelli e frecce colorate lungo il percorso.

Panorama sulla Serra de Tramuntana

Panorama sulla Serra de Tramuntana.

Maiorca e il suo territorio

Il territorio dell’isola di Maiorca è principalmente pianeggiante, ma presenta delle alture nella zona nord-ovest che raggiungono anche i 1000 metri.

La Serra de Tramuntana è un’affascinante catena montuosa a picco sul mare divenuta nel 2011 parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, attraversata da strade tortuose e panorami mozzafiato. Grazie alla bellezza unica di queste montagne si deve l’arrivo dei primi turisti sull’isola negli anni 10 del XX secolo.

ciclisti visti dal faro di Port Sollér

La vista dal faro di Port Sollér.

Cosa fare a Maiorca: visite e suggerimenti

Sul sito ufficiale della Serra de Tramuntana potrete reperire informazioni utili alla pianificazione del vostro viaggio e suggerimenti per visite ed esplorazioni anche una volta scesi dai pedali.

Vi consigliamo un giro sul caratteristico trenino di Soller o un trekking lungo il GR 221, un sentiero lungo 167km che vi porterà alla scoperta di mulattiere calcaree a picco sul mare.

tornanti di Sa Calobra a Maiorca

Gli ultimi tornanti di Sa Calobra.

Il clima e il cibo sull’isola di Maiorca

Con un clima tipico da isola mediterranea, a Maiorca il meteo può variare molto durante la giornata e l’escursione termica fra il giorno e la notte si fa sentire come in tutte le località di mare.

Nel periodo che va da Novembre ad Aprile le temperature resteranno comprese fra i 14-20 gradi, lasciandovi la possibilità di un bagno rigenerante in una delle numerose calette (sarebbe meglio optare per le ore più calde della giornata, così avrete modo di asciugarvi e proseguire i vostri giri senza infreddolirvi troppo).

lungomare e spiaggie a Maiorca

A Maiorca durante le ore centrali le temperature si aggirano sui 20 gradi e potete concedervi un bagno rigenerante.

Ovviamente in inverno o inizio primavera, potrebbe anche piovere, quindi una giacca da pioggia, un paio di copri-pantaloni, copri-scarpe e guanti sono da mettere in valigia.

Durante le giornate di pioggia o di meritato riposo, potrete visitare qualche cantina mallorquina degustando vini e prodotti locali come le ensaimadas, un dolce a forma di spirale, decisamente poco dietetico ma memorabile, che vi garantirà una dose extra di energia quando tornerete in sella.

Accertatevi che le vostre giornate in bici da corsa inizino sempre con la giusta dose di nutrienti e vitamine e, grazie alle dolcissime arance di Soller, ne farete sicuramente una buona scorta. Queste arance sono famose in tutta l’isola e probabilmente durante le vostre pedalate incontrerete cartelli che vi inviteranno a entrare a bere una spremuta d’arancia appena fatta: non fatevelo ripetere due volte!

Per concludere al meglio le vostre giornate, una porzione di frito mallorquìn (carne con verdure) o una grigliata di pesce freschissimo, vi aiuteranno a reintegrare le proteine perse con l’allenamento senza appesantirvi troppo!

colazione da ciclista sull'isola di maiorca

Per il ciclista la colazione è un pasto fondamentale e a Maiorca è frequente che vi siano offerta una dolcissima e salutare spremuta di arance di Soller.

La viabilità ciclabile sull’isola di Maiorca

La forza di Maiorca risiede nell’offrire chilometri di strade di qualità su un’isola in cui la presenza dei ciclisti è benvista: la ricca rete di infrastrutture costruite attorno al ciclismo, garantisce ogni tipo di supporto, dal noleggio, al trasporto bagagli alla prenotazione di alberghi.

panorama della strada da percorrere in bicicletta a Maiorca

A Maiorca si pedala su strade che si snodano tra rocce a picco sul mare e splendide calette.

Un ottimo aspetto del girare in bicicletta a Maiorca è che ogni ciclista, indipendentemente dall’età e dalle capacità, può trovare un percorso adatto ai suoi bisogni. È possibile godersi ogni angolo pedalando tranquillamente su terreni pianeggianti o percorrere le stesse salite su cui si allenano i professionisti.

Se deciderete di spingervi fin sulle tortuose strade della Serra de Tramuntana, incontrerete sicuramente numerosi ciclisti intenti a cimentarsi nell’ascesa di alcuni “grandi classici”: la scalata del Puig Major, 1.445 metri sul livello del mare di cui 850 percorribili in bici, o i 26 tornanti di Sa Calobra, che dal mare vi porteranno a quota 668 metri, ripagheranno ogni fatica con panorami da cartolina.

il tornante “a 8” di Sa Calobra

Il classico tornante “a 8” di Sa Calobra.

Pianificare la visita: itinerari in bici da corsa, tracce GPS, noleggio biciclette e trasporto bagagli

Esistono numerosi siti che raccolgono le salite e gli itinerari più celebri dell’isola, ma nel caso non abbiate tempo di programmare nel dettaglio il vostro viaggio da casa, potrete affidarvi ad una delle numerose compagnie turistiche locali.

Con dei prezzi del tutto ragionevoli, esperte guide o accompagnatori vi potranno prenotare gli alberghi, venire a prendere in aeroporto, noleggiare le bici e trasportare i bagagli durante la vacanza.

Potrete anche scegliere se viaggiare in gruppo con una guida oppure da soli scaricandovi le tracce gps, ma con la sicurezza di un’assistenza meccanica e sanitaria in caso di bisogno.

Il nostro consiglio, in caso di soggiorni più brevi di due settimane, è quello di noleggiare la bicicletta in uno dei numerosi negozi presenti sull’isola, risparmiando notevolmente sul trasporto della vostra amata due ruote in aereo, guadagnando flessibilità e rapidità in termini di comodità negli spostamenti.

Spendendo dai 10-15 euro al giorno, potrete pedalare su biciclette di ottima qualità. Grazie a una clientela sempre molto esigente e un costante ricambio, le biciclette dei noleggi sono tutte molto ben tenute e performanti: potrete scegliere dalle più comode ibride, fino a leggerissime bici da corsa in carbonio con freni a disco e gruppo cambio di ultima generazione.

biciclette parcheggiate per ammirare il panorama di Maiorca

Durante le pedalate è impossibile non parcheggiare la bicicletta a bordo per ammirare il panorama.

Maiorca: informazioni pratiche su come arrivare

L’isola spagnola di Maiorca è facilmente raggiungibile in meno due ore di volo dall’Italia e la città di Palma de Mallorca è servita da un grande aeroporto e su cui volano numerose compagnie low cost.

L’unica complicazione che potreste incontrare è che durante il periodo invernale/primaverile (o comunque fuori dall’alta stagione), il numero di voli diretti diminuisce e probabilmente vi toccherà fare scalo a Barcellona o in qualche località mitteleuropea e poi da lì volare su Palma de Mallorca.

L’isola è infatti meta prediletta di tedeschi, danesi, inglesi e norvegesi che trascorrono a Maiorca i mesi invernali e sono quindi numerose le compagnie europee tedesche o nord-europee che offrono voli diretti da Monaco o Copenhagen a Palma de Mallorca.

il trenino di soller a Maiorca

Oltre alle uscite in bicicletta, vi consigliamo di fare un giro con il trenino di Sollér.

Ora non vi resta che iniziare a programmare una vacanza che farà invidia a tutti i vostri amici ciclisti e non!

A proposito dell'autore

Quando suo nonno le insegnò ad andare in bici nel garage di casa, fu un colpo di fulmine.‬ ‪Milanese di nascita, ha viaggiato e fatto della bicicletta uno stile di vita utilizzandola in ogni declinazione: urban, mtb e strada. ‬ Oltre che un piacere, andare in bici per Valeria è anche un lavoro: è stata bike messenger a Milano per la prima società di corrieri in bici ed è attualmente guida di cicloturismo‬ in Italia ed Europa. ‪Sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sfide all'aria aperta, crede fermamente che la bici migliorerà il mondo in cui viviamo.‬