Invia a un amico










Inviare

La ciclabile di Limone sul Garda è un breve tratto di solo 2,5 km di quella che diventerà la pista ciclabile più spettacolare d’Europa: Garda by bike.

L’anello ciclabile del Garda sarà lungo circa 140 chilometri e percorrerà l’intero periplo del lago di Garda. Il percorso si svolge su pista ciclabile pianeggiante, protetta e a strapiombo sul lago.

Dove si trova Limone sul Garda?

Limone sul Garda è una cittadina che si trova sulla sponda ovest del lago di Garda, in Lombardia, a pochi chilometri dal confine con il Trentino Alto Adige.

Raggiungere il punto di partenza è semplice: arrivando dal Garda Trentino si seguono le indicazioni per Brescia percorrendo la SS45bis detta anche Gardesana Occidentale. Limone è il primo paese che si incontra scendendo lungo il lago.

Arrivando da sud, lungo l’autostrada A4 si prende l’uscita di Brescia Est quindi si seguono le indicazioni per Salò e per Riva del Garda.

tratto della ciclabile di limone sul garda

L’itinerario ciclabile da Limone sul Garda al confine

Ecco l’itinerario di questa ciclabile passo dopo passo. Da Arco di Trento scendo lungo la Gardesana Occidentale fino a Limone sul Garda. Parcheggio la macchina nel centro cittadino sul lungolago. Mi preparo, accendo il mio GPS e parto. A lato del parcheggio trovo un noleggio biciclette e l’ufficio informazioni dove mi forniscono una mappa del percorso e tutte le informazioni riguardanti la cittadina di Limone sul Garda.

Inizio a pedalare vicino al lago fino ad una piazzetta dove sulla facciata di un palazzo trovo l’insegna del museo del turismo. Mi fermo per scattare alcune foto al lago verso nord e in questa posizione riesco a vedere le limonaie, le strutture costruite per riparare gli alberi di limone che si affacciano sul lago.

museo del turismo ciclabile limone sul garda

Risalgo in bici e pedalo lungo le strette vie del paese lastricate con cubetti di porfido: noto delle mattonelle di ceramica con una foto della ciclabile e la freccia. Alzo lo sguardo e alla mia sinistra su un piccolo promontorio scorgo la Chiesa di San Rocco. Lascio la bici a bordo strada e salgo per ammirare il panorama da questo punto. La vista sui tetti della cittadina e sul lago è un bellissimo panorama, davvero suggestivo che merita una foto ricordo.

Proseguo, dopo pochi minuti esco dal paese e riprendo a vedere il lago. Lo costeggio a pochi metri di distanza e se non fosse per il Monte Baldo che si specchia potrei dire di essere al mare.

Rimango rapito dal panorama, mi fermo e scatto alcune foto. Il fondo cambia da asfalto diventa ciottolato ma lo affronto senza problemi. Una breve salita e un paio di tornanti e mi ritrovo sul marciapiede ciclabile che costeggia la strada statale 45bis Gardesana Occidentale.

Pedalo rilassato e felice di poter percorrere questa ciclabile.

chiesa di san rocco durante la ciclabile sul garda

Mi fermo per ammirare Limone sul Garda da una diversa angolazione. Dall’alto svettano i campanili delle due chiese e vedo anche le limonaie, sembra di stare in un quadro. Lungo il percorso trovo dei bagni chimici e vicino una postazione con il kit per gonfiare le gomme della bicicletta e alcuni attrezzi.

Sono davanti all’ingresso dell’hotel Capo Reamol e proseguo sulla ciclabile. Sono sul tratto più spettacolare e famoso della zona: la ciclabile è stata realizzata tutta a sbalzo sul lago, l’unica soluzione visto che la strada è proprio a ridosso della scarpata sopra il lago.

Per sostenerla sono stati realizzati degli ancoraggi nella roccia e la montagna sovrastante è stata pulita e messa in sicurezza con reti paramassi.

Mi fermo a fare una foto e noto che il fondo è realizzato con dei pannelli pre-assemblati di cemento e sicuramente sono stati collocati con l’aiuto dell’elicottero.

È uno spettacolo pedalare “sopra” il lago e allo stesso momento pensare al lavoro che è stato fatto per progettare e realizzare questa opera. Mi fermo l’ennesima volta per fare degli scatti verso nord dove si vede Riva del Garda, Torbole sul Garda e l’inconfondibile sagoma del monte Brione tra le due cittadine. Guardo bene e in lontananza sullo sfondo c’è anche il castello di Arco, la mia cittadina.

La sensazione di pedalare sospesi sul lago è qualcosa di emozionante e di unico, indescrivibile. Percorro la ciclabile e mi fermo spesso per scattare foto e, visto che ci sono poche persone, per sentire il suono delle onde del lago. Lungo la parete trovo un piccolo giardino ricavato tra le rocce con alcune piante grasse, molto curato.

Il percorso segue costeggiando l’orografia della montagna. Sono alla fine della ciclabile al cartello del confine tra la Lombardia e il Trentino Alto Adige. Qui termina la pista ciclabile, giro la bici e rientro al punto di partenza percorrendo al contrario l’itinerario fatto all’andata.

ciclabile a sbalzo sul lago di garda da Limone

Cosa vedere durante la pedalata:

Limone è una bellissima cittadina che si affaccia sul lago di Garda. Merita una sosta soprattutto per visitare la Chiesa di San Rocco che si trova lungo il percorso che porta alla ciclabile.

Le già citate limonaie sono la caratteristica dei paesi che si affacciano sul lago sponda lombarda del lago; vi consiglio di visitare la limonaia del castel. Le limonaie vennero costruite a partire dal XVII secolo per proteggere le piante dagli occasionali freddi invernali e possono assomigliare a volte a delle serre.

Il museo del turismo è un bellissimo excursus riguardante lo sviluppo turistico della cittadina. Perdersi tra i vicoli del paese e sentire il rumore delle onde infrangersi sulla costa magari sorseggiando un aperitivo è una cosa da fare almeno una volta se visitate queste sponde.

Buone pedalate e alla prossima ciclabile!

Il tratto sopra descritto fa parte della ciclovia del Garda o Garda by bike, considerata la pista più grande d’Europa. La ciclabile di Limone fa parte di un percorso ad anello che misurerà centoquaranta chilometri in totale. Il progetto verte tra tre regioni; la Lombardia, il Trentino e il Veneto. Il progetto è quello di realizzare dove mancano percorsi ciclabili unendoli con quelli già presenti sul territorio.

Il prossimo step di questo progetto del Garda by bike è di iniziare i lavori del lotto del tratto tra la fine della ciclabile di Limone e il comune di Riva del Garda. L’anello ciclabile dovrebbe essere completato nel 2021, queste sono le previsioni.

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Abito ad Arco di Trento, mecca della bici a 360°. Unisco la passione della bici al mio lavoro di cartografo e di rilevatore GPS di itinerari bici e trekking. Ho scritto due guide, una di mountain bike e l'altra di cicloturismo.