Invia a un amico










Inviare

Sono da poco terminati i campionati europei di ciclismo su strada 2019 in linea e a cronometro nella cittadina olandese di Alkmaar, orgnazziati dalla UEC (Union Européenne de Cyclisme) e andati in scena dal 7 all’11 agosto.

La 25esima edizione di questa manifestazione ha sorriso all’Italia, che ha terminato con ben 4 ori ma soprattutto è riuscita a difendere il titolo di campione continentale di Matteo Trentin, grazie alla vittoria quest’anno di Elia Viviani, il favorito numero uno della vigilia.

Andiamo a vedere nel dettaglio tutti i risultati di questo UEC Road European Championship 2019, segnalando che tutte le foto usate in questo articolo (dove non segnalato diversamente) provengono dal sito ufficiale UEC.

Il logo dei Campionati Europei su strada 2019

Le competizioni dei campionati europei 2019

Anche quest’anno il campionato europeo ha visto sfidarsi gli uomini e le donne di tutte le categorie: Juniores, Under 23 ed Élite.

Nei primi 2 giorni sono andate in scena le prove a cronometro su un percorso di 22,4 km intorno alla città di Alkmaar. Dal 9 agosto sono invece andate in scena le prove in linea di questi Campionati Europei 2019, su un percorso diverso per ogni categoria.

Campionati Europei 2019 a cronometro Mixed Team

Nella gara a cronometro a squadre miste Élite vince la medaglia d’Oro la squadra olandese, davanti a quella tedesca di 14″ e all’Italia di 1’25″.

Del team italiano fanno parte (in ordine alfabetico): Edoardo Affini, Manuele Boaro, Elisa Longo Borghini, Vittoria Guazzini, Davide Martinelli e Silvia Valsecchi.

Il podio della gara Mixed Team Relay al primo giorno dei Campionati Europei di ciclismo su strada 2019

Il podio della gara Mixed Team Relay al primo giorno dei Campionati Europei di ciclismo su strada 2019.

Campionati Europei 2019 a cronometro Juniores

Tra le donne junior ha trionfato l’olandese Shirin Van Anrooij, con soli 2″ sulla russa Aigul Gareeva e 42″ sulla svedese Wilma Olausson, mentre è quarta, a un passo dal podio, l’azzurra Camilla Alessio.

Nella stessa categoria, ma quella maschile, arriva il primo oro di questi Campionati Europei 2019 per l’Italia grazie alla splendida prova contro il tempo di Andrea Piccolo, che supera la coppia olandese formata da Lars BovenEnzo Leijnse.

Il podio della gara crono juniores agli europei 2019 di ciclismo su strada

Andrea Piccolo (al centro) è primo nella crono Juniores. Photo credits: Federciclismo.it.

Campionati Europei 2019 a cronometro Under 23

Negli Under 23, nel femminile trionfa la Germania con Hannah Ludwig, la più veloce a terminare il percorso di 22,4 km, davanti a Marija Novolodskaja (Russia) e Elena Pirrone (Italia), giunta a 39″ secondi dalla vincitrice.

Tra gli uomini Under 23 è apoteosi Danimarca grazie alla doppietta di Johan Price-PejtersenMikkel Bjerg. Terzo posto per lo svizzero Stefan Bissegger.

Il podio della gara a cronometro Under 23 donne

Nella gara a cronometro Under 23 donne l’italiana Elena Pirrone (a destra) è terza.

Campionati Europei 2019 a cronometro Élite

Le prove più attese erano sicuramente quelle Élite: nelle donne assistiamo allo spettacolo delle olandesi che vincono rispettivamente l’oro con Ellen Van Dijk e il bronzo con Lucinda Brand. Tra le due orange si piazza la tedesca Lisa Klein, argento con 30″ di ritardo sulla Van Dijk.

Nella cronometro uomini Élite dei Campionati Europei 2019 stravince il giovanissimo Remco Evenepoel (Belgio), campione diciannovenne che al primo anno tra i professionisti ha già vinto il Giro del Belgio e la Classica di San Sebastian.

Secondo posto per Kasper Asgreen (Danimarca) a 19″, terzo per il nostro Edoardo Affini (Italia), giunto con 21 secondi di ritardo dal belga.

Il podio della gara a cronometro Élite uomini

Nella gara a cronometro Élite uomini l’italiano Edoardo Affini (a destra) è terzo.

Campionati Europei 2019 in linea su strada Juniores

Il programma è iniziato con le donne junior che purtroppo non ci hanno regalato medaglie: l’oro è infatti andato all’olandese Ilse Pluimers, che anticipa di 4 secondi la volata regolata dalla compagna Sofie Van Roijneen su Kristina Nenadovic (Francia).

Tra gli uomini Andrea Piccolo (Italia), vincitore a crono, agguanta il bronzo nella prova in linea, battuto dall’ucraino Andrij Ponomar e dal tedesco Maurice Ballerstedt.

Il podio della gara in linea su strada Juniores

Nella gara in linea su strada Juniores l’italiano Andrea Piccolo (a destra) è terzo.

Campionati Europei 2019 in linea su strada Under 23

Tra le donne Under 23 assistiamo al trionfo della nostra azzurra più promettente: Letizia Paternoster, la trentina capace di battere tutti in volata anche grazie al supporto di una fantastica squadra.

La Paternoster vince dunque l’oro davanti all’argento di Marta Lach (Polonia) e al bronzo di Lonneke Uneke (Olanda).

Letizia Paternoster al traguardo della gara in linea su strada Under 23 donne

Nella gara in linea su strada Under 23 donne l’italiana Letizia Paternoster è prima al traguardo.

Tra gli uomini viviamo il terzo oro per l’Italia grazie alla potente volata di Alberto Dainese, già sotto contratto con il Team Sunweb per la prossima stagione. Dietro di lui il danese Niklas Larsen e l’estone Rait Arm.

Il podio della gara in linea su strada Under 23 uomini

Nella gara in linea su strada Under 23 uomini l’italiano Alberto Dainese (al centro) è medaglia d’Oro.

Campionati Europei 2019 in linea su strada Élite

Chiudono i Campionati Europei 2019 le prove in linea delle donne e degli uomini Élite: tra le ragazze trionfa l’Olanda con Amy Pieters in una volata a tre con Elena Cecchini (Italia), argento, e Lisa Klein (Germania), bronzo.

Il podio della gara in linea su strada Élite donne

Nella gara in linea su strada Élite donne l’italiana Elena Cecchini (a sinistra) è argento.

E infine il magnifico successo tra gli uomini di Elia Viviani (Italia), che difende il successo di Trentin del 2018, e mantiene in Italia la bellissima maglia di campione continentale.

Viviani sorprendentemente è andato via con altri due corridori e insieme a loro è riuscito a tenere il ritorno del gruppo con cambi regolari e una velocità molto alta. Il corridore in forza alla Quickstep non ha aspettato la volata finale come era prevedibile, ma ha preferito anticipare e sorprendere tutti, come un vero campione.

II veronese dopo aver fatto saltare Pascal Ackerman (Germania), terzo al traguardo, batte in volata il belga Yves Lampaert, compagno di squadra di Viviani al team Deceuninck-Quickstep.

Elia Viviani medaglia d'oro agli Europei di Ciclismo su strada 2019

Soddisfazione e felicità sul volto di Elia Viviani, trionfatore nella gara più attesa degli Europei 2019.

Medagliere Campionati Europei 2019

Questo il medagliere al termine delle competizioni: l’Olanda precede l’Italia e la Germania. Ottimo lavoro dei ragazzi e le ragazze azzurre capaci di essere una delle nazionali guida di questi Campionati Europei 2019.

Posizione Nazione Ori Argenti Bronzi Totale
1 Bandiera Paesi Bassi Olanda 5 2 3 10
2 Bandiera Italia Italia 4 1 4 9
3 Bandiera Germania Germania 1 3 2 6
4 Bandiera Danimarca Danimarca 1 3 0 4
5 Bandiera Belgio Belgio 1 1 0 2
6 Bandiera Ucraina Ucraina 1 0 0 1
7 Bandiera Russia Russia 0 2 0 2
8 Bandiera Polonia Polonia 0 1 0 1
9 Bandiera Svezia Svezia 0 0 1 1
9 Bandiera Estonia Estonia 0 0 1 1
9 Bandiera Francia Francia 0 0 1 1
9 Bandiera Svizzera Svizzera 0 0 1 1

L’appuntamento per tutti gli appassionati è per i Campionati Europei di ciclismo su strada 2020 a Trento: dal 9 al 13 settembre ci sarà da divertirsi.

Invia a un amico










Inviare
iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ama scrivere fin da quando era piccolo e questo lo ha portato a raccontare storie sul suo sport preferito, il ciclismo. Un'attività fisica che prova anche a praticare sia per piacere sia soprattutto per capire le difficoltà, le fatiche ma anche le gioie e i successi dei campioni che ogni giorno ci emozionano sulle strade.