Invia a un amico










Inviare

Il comitato organizzatore del ciclismo professionistico, l’UCI, ha presentato il calendario del circuito World Tour 2020, consistente nelle più importanti manifestazioni a livello internazionale: si aprirà in Australia, il 21 gennaio, con il Santos Tour Down Under e terminerà in Cina, il 15 ottobre, con il Tour of Guanxi.

Sono sicuramente da sottolineare i tre Grandi Giri e le cinque Classiche Monumento, le corse più antiche e affascinanti, obiettivi di qualsiasi ciclista facente parte del circuito.

Riguardo all’Italia, nel nostro “Bel Paese” troveremo cinque corse World Tour: le Strade Bianche di Toscana, la Tirreno-Adriatico, la Milano-Sanremo, il Giro d’Italia e il Giro di Lombardia, ultimo evento europeo, in programma il 10 ottobre 2020.

In tutto si tratterà di 37 eventi da svolgersi in quattro continenti, segno di quanto la globalizzazione abbia coinvolto anche il ciclismo.

Solo una novità è stata apportata al calendario UCI World Tour 2020 e riguarda l’ingresso nel circuito della Driedaagse Brugge-De Panne, storica tre giorni diventata corsa di un giorno nel 2018, da correre in Belgio il 25 marzo.

Calendario UCI World Tour 2020

Ecco il calendario UCI World Tour 2020, ogni corsa viene elencata con la relativa data e nazione di appartenenza.

DATA EVENTO NAZIONE
21-26 gennaio Santos Tour Down Under 2020 Australia
2 febbraio Cadel Evans Great Ocean Road Race Australia
23-29 febbraio UAE Tour Emirati Arabi Uniti
29 febbraio Oomlop Het Nieuwsblad Elite Belgio
7 marzo Strade Bianche Italia
8-15 marzo Parigi-Nizza Francia
11-17 marzo Tirreno-Adriatico Italia
21 marzo Milano-Sanremo Italia
25 marzo Driedaagse Brugge-De Panne Belgio
23-29 marzo Volta Ciclista a Catalunya Spagna
27 marzo E3 BinckBank Classic Belgio
29 marzo Gent-Wevelgem in Flanders Field Belgio
1 aprile Dwars Door Vlaanderen Belgio
5 aprile Giro delle Fiandre Belgio
6-11 aprile Vuelta Ciclista al Pais Vasco Spagna
12 aprile Parigi-Roubaix Francia
19 aprile Amstel Gold Race Olanda
22 aprile Freccia Vallone Belgio
26 aprile Liegi-Bastogne-Liegi Belgio
28 aprile-3 maggio Tour of Romandie Svizzera
1 maggio Eschborn Frankfurt Germania
9-31 maggio Giro d’Italia 2020 Italia
10-16 maggio Amgen Tour of California Stati Uniti
31 maggio-7 giugno Giro del Delfinato Francia
7-14 giugno Tour of Suisse Svizzera
27 giugno-19 luglio Tour de France 2020 Francia
5-11 luglio Giro di Polonia Polonia
25 luglio Classica di San Sebastian Spagna
14 agosto-6 settembre Vuelta di Spagna 2020 Spagna
16 agosto EuroEyes Cyclassic Hamburg Germania
16 agosto RideLondon-Surrey Classic Regno Unito
31 agosto-6 settembre BinckBank Tour BE-NE-LUX
1 settembre Bretagne Classic-Ouest France Francia
11 settembre GP Cycliste de Quebec Canada
13 settembre GP Cycliste de Montreal Canada
10 ottobre Il Lombardia Italia
15-20 ottobre Tour of Guangxi Cina

Andiamo ora ad analizzare alcune tra le corse più attese e importanti del calendario UCI World Tour 2020.

Strade Bianche di Toscana: 7 marzo

La corsa organizzata da RCS, nonostante la breve storia, è stata subito insignita nel calendario UCI World Tour e fin dalle prime edizioni ha raccolto la voglia dei ciclisti più importanti di parteciparvi e soprattutto di vincerla.

Le tipicità di questa corsa sono, come il nome suggerisce, le Strade Bianche, ovvero tratti in ghiaia e sterrato molto difficili da affrontare e spesso decisivi per le sorti della corsa. Non bisogna dimenticare però i suggestivi scenari delle colline toscane e il famoso arrivo a Piazza del Campo in Siena.

L’altimetria non è impossibile, partecipano passisti-veloci, uomini da classiche, ma anche scalatori. Sono pochi i ciclisti che possono vincere questa corsa, non a caso i nomi nell’albo d’oro sono di assoluto livello: tre volte Fabian Cancellara, due volte il campione del mondo 2014 Michal Kwiatkowski, Julian Alaphilippe e l’iridato Philippe Gilbert.

Quest’anno è in programma per il 7 marzo. Vi invitiamo a visitare il sito ufficiale delle Strade Bianche per ulteriori informazioni.

Il calendario UCI World Tour 2020 Strade Bianche vincitore 2019 Julian Alaphilippe

Tirreno-Adriatico e Parigi-Nizza

La Tirreno-Adriatico e la Parigi-Nizza sono due corse molto importanti del calendario UCI World Tour, in programma rispettivamente dall’11 al 17 e dall’8 al 15, utili per testare la propria condizione anche su strade simili a quelle che incontreranno al Giro e al Tour.

Da molti anni il calendari le sovrappone nelle prime due settimane del mese: solitamente i corridori più completi scelgono la Corsa dei due Mari, in quanto offre un percorso più differenziato che privilegia tanto gli scalatori, quanto i velocisti, i cronomen e gli uomini da classiche.

La Corsa verso il Sole, così come viene soprannominata la rassegna francese World Tour, avvantaggia maggiormente gli scalatori puri per le difficoltà altimetriche e le ultime tappe sulle Alpi. Tuttavia, queste due corse di una settimana possono vantare un cast di assoluto livello, con ciclisti pronti a realizzare i primissimi obiettivi della nuova stagione.

Per ulteriori informazioni visitare il sito ufficiale della Tirreno-Adriatico e della Parigi-Nizza.

Il calendario UCI World Tour 2020 Tirreno-Adriatico vincitore 2019 Primoz Roglic

Milano-Sanremo: 21 marzo

La Milano-Sanremo è una delle corse più antiche e affascinanti del calendario World Tour, sebbene in questo 2020 sia a rischio per i tanti problemi di viabilità che stanno affliggendo la Liguria.

I primi 250 chilometri sono una lunghissima passerella che mettono in mostra i fuggitivi, mentre gli ultimi, con l’attacco alla Cipressa e al Poggio, sono i più belli, ricchi di tensione e numerosi scatti.

Possiamo sicuramente affermare che la corsa sia perfetta per quei velocisti in grado di tenere le prime posizioni anche su salite leggere, ma anche per i corridori capaci di fare la differenza proprio su questi strappi, non è un caso che gli ultimi tre vincitori della Classicissima sono Michal Kwiatkowski, Vincenzo Nibali e Julian Alaphilippe.

In programma il 21 marzo 2020, per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della Milano-Sanremo.

Il calendario UCI World Tour 2020 Milano-Sanremo vincitore 2019 Julian Alaphilippe

Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix

Giungiamo ora alle due classiche monumento World Tour più antiche della storia, entrambi facenti parte della “Campagna del Nord”, il Giro delle Fiandre e la Parigi-Roubaix.

In molti sono soliti affermare che queste due corse, contrassegnate spesso dal maltempo e soprattutto dai durissimi muri e tratti in pavè, sono le più difficili da affrontare sia mentalmente sia fisicamente. Oltre a una forza inarrestabile, i vincitori hanno anche bisogno di una buon dote di fortuna, evitando cadute e forature sempre all’ordine del giorno.

Il Fiandre e la Roubaix, a eccezione di alcune sorprese, sono sempre state vinte da corridori di assoluto spessore, capaci di entrare presto nell’olimpo del ciclismo. Nel 2019 il Fiandre lo abbiamo portato a casa noi azzurri con il trionfo di Alberto Bettiol.

Non ci resta che attendere il 5 e il 12 per assistere allo spettacolare pavè del nord. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del Giro delle Fiandre e della Parigi-Roubaix.

Il calendario UCI World Tour 2020 Giro delle Fiandre vincitore 2019 Alberto Bettiol

Trittico delle Ardenne: Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi

Altro punto focale della stagione UCI World Tour 2020 è certamente il Trittico delle Ardenne, composto in linea di avvenimento dalla Amstel Gold Race (19 aprile), la corsa della birra con il temibile Cauberg a ridosso dell’arrivo, la Freccia Vallone (22 aprile) con il monumentale Muro di Huy, e la Liegi-Bastogne-Liegi (26 aprile), la classica monumento per eccellenza.

Rispetto alle altre due l’Amstel è quella più semplice altimetricamente e spesso al traguardo abbiamo visto un outsider o un uomo di seconda linea a braccia alzate. Ben due volte è stata vinta dal nostro Enrico Gasparotto, mentre nel 2019 è stato il fenomeno Mathieu Van der Poel a trionfare.

La Freccia è sicuramente la corsa più “chiusa”, si decide sempre sul Muro di Huy, una vera e propria rampa di 1,2 km al 13% di pendenza media. Con questo arrivo sono favoriti gli scalatori molto leggeri capaci di fare la differenza su pendenze a doppia cifra e gli uomini da classiche esplosivi come Julian Alaphilippe.

Per ultimo la Liegi-Bastogne-Liegi, quarta monumento del calendario World Tour, è una corsa durissima con continui saliscendi capaci di mettere in difficoltà anche i migliori. Spesso la corsa è aperta anche ai corridori da corse a tappe, Nibali ci andò vicinissimo nel 2012 accontentandosi del secondo posto, così come Davide Formolo nel 2019.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’Amstel Gold Race, della Freccia Vallone e della Liegi-Bastogne-Liegi.

Il calendario UCI World Tour 2020 Liegi-Bastogne-Liegi vincitore 2019 Jakob Fuglsang

I tre Grandi Giri: Giro d’Italia, Tour de France, Vuelta di Spagna

Le tre grandi corse a tappe, anche a livello di visibilità World Tour, sono le manifestazioni più attese di tutto il calendario, capaci di tenere gli appassionati incollati al televisore e sulle strade per 21 giorni. I Giri sono un’ottima vetrina tanto per i velocisti pronti a guadagnarsi le vittorie di tappa in volata, così come per i cronomen e gli uomini da classiche, e soprattutto per gli scalatori, protagonisti tra le grandi salite che caratterizzano il percorso.

In ordine cronologico, il Giro d’Italia 2020 sarà il protagonista assoluto del mese di maggio (9-31). La corsa, che tuttavia scatterà a Budapest, presenta un percorso omogeneo, adatto agli scalatori e ai passisti-scalatori ottimi anche nelle cronometro. In tutto saranno cinque tappe di alta montagna, sette di media, tre prove contro il tempo e sei arrivi per velocisti. Le montagne più attese sono sicuramente l’Etna (tappa 5), Piancavallo (tappa 15), Madonna di Campiglio (tappa 16) e il Colle dell’Agnello (tappa 20).

Il Tour de France 2020 si svolgerà invece dal 27 giugno al 19 luglio: quest’anno terminerà prima per permettere ai corridori un buon recupero in vista delle Olimpiadi di Tokio 2020. A livello di prestigio, la Grand Boucle è il Grande Giro più importante e più famoso a livello mondiale, capace di attirare tutti i ciclisti più forti del panorama World Tour. Il percorso prevede 4 arrivi in salita e una sola prova a cronometro di 36 km con arrivo alla Planche des Belles Filles. Nonostante i pochi km contro il tempo, due specialisti come Primoz Roglic e Tom Dumoulin hanno già confermato la partecipazione.

Terza e ultima corsa a tappe di tre settimane World Tour è la Vuelta di Spagna 2020, dal 14 agosto al 6 settembre. Gli organizzatori hanno deciso di mantenere la stessa linea degli anni passati, presentando un percorso durissimo con sette arrivi in salita. Notoriamente la rassegna iberica è quella più incerta a causa della forma fisica di tanti corridori a quasi fine stagione e del tracciato movimentato capace di regalare sorprese in qualsiasi frazione.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del Giro d’Italia, del Tour de France e della Vuelta di Spagna.

Il calendario UCI World Tour 2020 Giro d'Italia vincitore 2019 Richard Carapaz

Il Lombardia

Chiudiamo il nostro articolo dedicato alle più importanti corse del calendario UCI World Tour 2020 con il Giro di Lombardia, l’ultima classica monumento e quella più adatta agli scalatori.

Il percorso presenta tante salite in cui è possibile fare la differenza: il Ghisallo, il Muro di Sormano, il Civiglio e il San Fermo della Battaglia. Negli ultimi anni ha regalato parecchie soddisfazioni all’Italia, soprattutto grazie a Vincenzo Nibali, capace di vincerla nel 2015 e 2017, giungendo anche secondo nel 2018, e a Diego Rosa, piazzato nel 2016.

Il percorso cambia leggermente ogni stagione, soprattutto nelle città di partenza e arrivo, Como e Bergamo, che da qualche anno si alternano. Speriamo di ripeterci anche nel 2020, ritornando a vincere dopo tre anni la prestigiosissima Classica delle foglie morte.

Per ulteriori informazioni su quest’evento World Tour vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del Giro di Lombardia.

Il calendario UCI World Tour 2020 Giro di Lombardia vincitore 2019 Bauke Mollema

Ai nostri appassionati di ciclismo consigliamo anche di consultare il Calendario 2020 delle Granfondo italiane.

E buone gare a tutti!

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ama scrivere fin da quando era piccolo e questo lo ha portato a raccontare storie sul suo sport preferito, il ciclismo. Un'attività fisica che prova anche a praticare sia per piacere sia soprattutto per capire le difficoltà, le fatiche ma anche le gioie e i successi dei campioni che ogni giorno ci emozionano sulle strade.