Invia a un amico










Inviare

Il presidente dell’UCI David Lappartient, subito dopo la sua elezione, ha creato una commissione speciale di solidarietà nei confronti dei paesi emergenti.

Shimano, azienda leader nella produzione di componenti per biciclette fondata nel lontano 1921 ha presto aderito alle azioni dell’UCI, donando ben 50 gruppi Ultegra Di2 al programma, così da aiutare la formazione di meccanici specializzati di paesi in via di sviluppo nel ciclismo internazionale.

Ricordiamo che Shimano è partner UCI dal 1999 servendo servizi tecnici in molteplici manifestazioni ciclistiche in tutto il mondo.

tecnico Shimano durante una manifestazione UCI

I tecnici Shimano offrono assistenza nei principali eventi UCI come ad esempio i Mondiali.

L’obiettivo, votato all’unanimità da tutti i membri della commissione, è ovviamente quello di portare le federazioni di questi paesi a espandere la pratica del ciclismo sul loro territorio, aiutandoli con programmi concreti.

Ad Aigle, dove è posta la sede della Unione Ciclistica Internazionale, ogni anno nel centro coordinativo vengono accolti oltre 120 paesi di tutto il mondo per impartire ogni genere di formazione, tra cui quello per meccanici con l’aiuto di Shimano.

Viene insegnata la base della meccanica, con teoria sulla componentistica e pratica nello smontare e rimontare le parti che compongono una bicicletta.

meccanico Shimano durante i Mondiali di ciclismo UCI

I tirocinanti potranno mettere in pratica quanto acquisito affiancando i tecnici Shimano durante alcune competizioni ufficiali UCI.

Durante i campionati del mondo di ciclismo su strada i tirocinanti potranno testarsi sul serio nelle competizioni ufficiali delle prove under 23 di uomini e donne.

David Lappartient si è mostrato entusiasta della collaborazione, affermando che grazie all’aiuto di leader nel settore come Shimano sarà molto più facile sviluppare la pratica ciclistica a livello globale.

Le biciclette assemblate dai meccanici tirocinanti verranno spedite e donate alle federazioni nazionali dei paesi emergenti.

Anche Hennie Stamsnijder, leader di Shimano Europe Sport Marketing, ha accolto con entusiasmo la partnership con la Commissione di Solidarietà UCI, supportando i queste federazioni in via di sviluppo.

Per ulteriori informazioni e per supportare le attività della commissioni, vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale dell’Unione Ciclistica Internazionale e quella della Shimano Inc.

Invia a un amico










Inviare

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ama scrivere fin da quando era piccolo e questo lo ha portato a raccontare storie sul suo sport preferito, il ciclismo. Un'attività fisica che prova anche a praticare sia per piacere sia soprattutto per capire le difficoltà, le fatiche ma anche le gioie e i successi dei campioni che ogni giorno ci emozionano sulle strade.